È ansible risolvere automaticamente un arrays ZFS su Hotswap

Sto cercando di conoscere ZFS per un NAS che sto progettando di build. Sto cercando di capire se è ansible impostare il seguente scenario. Disclaimer: So molto poco di ZFS, quindi perdonami se dico qualcosa di stupido.

  1. Ho 4 unità in una zpool configurata in raidz2 (RAID 6)
  2. Un drive non riesce
  3. Vorrei essere in grado di rimuovere l'unità che non è rioutput, colbind una nuova unità e avere il sistema automaticamente resilver l'arrays senza dare alcun command o riavviare.

Da quello che ho raccolto zpool set autoreplace=on <pool> consentirebbe l'unità a essere sostituita, ma avresti ancora bisogno di emettere il command scrub per avviare il process di resilver, giusto? Inoltre, non ho idea se il hotswapping sia supportto o no.

Mi rendo conto che l'emissione di un singolo command in occasione rara che un disco non riesce non è la fine del mondo. Ma, a mio avviso, sarebbe molto più bello se fosse automatizzato, e sono abbastanza sicuro che possa essere fatto con hardware RAID.

  • Come mettere in pausa Postgres prima di prendere un'istantanea LVM / ZFS?
  • Reporting ZFS (su FreeBSD e Linux tramite ZoL)
  • ZFS mantiene il difetto dello stesso dispositivo
  • Controllo di sanità sulla configuration del server 40TB
  • ZFS rispecchia nuove unità aggiunte che non riportno le size corrette
  • hardware per creare una soluzione di storage unificata usando nexentastor
  • Come pianificare i dischi rigidi in un pool ZFS?
  • Solaris 11 si blocca casualmente: necessita di aiuto per capire la ragione
  • 2 Solutions collect form web for “È ansible risolvere automaticamente un arrays ZFS su Hotswap”

    Impostare autoreplace=on per la tua piscina e utilizzare dischi simili o simili. La resilverizzazione si verifica automaticamente quando la bandiera è impostata sulla piscina. Se un pool di riserva è definito in pool, ricostruirà anche automaticamente se è in autoreplace .

    Non c'è niente di più da considerare veramente.

    La properties; della piscina ZFS di autoreplace è esattamente quella.

    Dalla Guida all'amministrazione di ZFS , su:

    Se impostato su, qualsiasi nuovo dispositivo trovato nella stessa posizione fisica di un dispositivo che precedentemente apparteneva al pool viene automaticamente formattato e sostituito.

    Inoltre, se sostituisce fisicamente il disco difettoso con un nuovo funzionamento correttamente, si attiverà la resilverizzazione del nuovo disco, ciò non risolverà alcun aggiustamento della configuration eseguito sugli altri dischi, ad esempio la regolazione della dimensione del disco (non è raro ridurre i dischi un po 'per evitare di avere un nuovo KB troppo breve rispetto ad altri in vdev).

    Infatti, tanto quanto sexy è quello di inserire un nuovo disco e guardare improvvisamente le luci degli altri dischi che lampeggiano come un tree di Natale, non ti costerebbe molto per sedersi ancora qualche minuto mentre preparava attentamente il nuovo disco prima di eseguire zpool replace (i miei 2 centesimi). Direi che ha più senso nel caso di alcuni hot-spare già preparati.

    Modifica: ashift era un cattivo esempio (grazie @ewwhite).

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.