Catramento corrotto (cartella risultante più piccola di file compresso)

Ho un problema con un tarball creato in una versione SuSe 10.3 Server.

Il file .tar ha una dimensione di 6,5 GB, ma se elimino in Ubuntu 9.10 la cartella risultante ha solo una dimensione di 1,5 GB.

comandi usati: tar cvf per imballaggio, tar xvf per disimballaggio.

Forse qualcuno sa come questo possa essere risolto, sarebbe fantastico.

Saluti.

  • LACP con 2 NIC funzionanti quando uno è in discesa, non quando entrambi sono in su
  • Accesso a X con xauth e ssh -X al mio VPS?
  • Errore: "net.ipv4.netfilter.ip_conntrack_max" è una chiave sconosciuta
  • Imansible accedere al server Ubuntu dietro Huawei Router con l'inoltro della port
  • Consenti collegamenti remoti al database MySql
  • Quali sono le "console virtuali" nel programma di installazione di ubuntu?
  • Come posso impostare il gruppo predefinito per i upload di un utente vsftpd? (ubuntu 10.04)
  • Come creare un JDK senza testa su Ubuntu
  • 4 Solutions collect form web for “Catramento corrotto (cartella risultante più piccola di file compresso)”

    se si hanno link simbolici o hardlinks nella directory, quindi catrame potrebbe essere l'aggiunta di ciascuno come un file separato. Quando si decomprime in un filesystem linux, reintegnerà i collegamenti e quindi tutto avrà less spazio.

    Tar non è per la compressione, solo per creare un file contenente più file. Questo è il motivo per cui di solito si trova attraverso gzip o bzip.

    si possono avere risultati migliori con cpio, è molto più adatto per i backup più grandi e può essere scriptato per gestire correttamente i collegamenti di sangue e file speciali.

    Se si dispone di un sacco di file di piccole size, è ansible eseguire il block e l'overhead della directory in tar. Le informazioni importnti sono la dimensione della directory di origine. il catrame può avere spazio vuoto compresso nei file non assegnando blocchi per loro. Prova l'opzione --apparent-size a du .

    È ansible provare a confrontare l'elenco di file generati da tar -tf ai file estratti. Estrae con tar -xf per vedere se stai ricevendo errori sull'estratto. Prova a ricreare una copia del catrame per vedere quanto è grande.

    Suggerisco di provare pax . Alless, questo è come viene chiamato in CentOS. IIRC, è in grado di gestire i file danneggiati di TAR ignorando i membri non validi di tar. Altrimenti suggerisco di sperimentare il module tarfile della libreria standard Python e farlo in modo programmato. Avevo fatto qualcosa di simile qualche anno fa.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.