Comando Shell per visualizzare le intestazioni HTTP

Esiste un command di shell per visualizzare le intestazioni di una richiesta HTTP?

Ad esempio, vorrei sapere quali sono le intestazioni recuperate da www.example.com/test.php

  • Come reimpostare un disco rigido (eliminare le partizioni di Mbr e eliminare) dalla row di command con uno script senza riavvio?
  • Modificare automaticamente iptables basati sui dati del registro Apache per bloccare i client male comportti
  • Quando si utilizza netstat su una port di ascolto, quale è la differenza tra localhost: 6666 e : 6666 nel field 'Indirizzo locale'
  • NTP non è in grado di aggiornare
  • SSH con path predefinito Putty
  • Bloccare un sistema Linux con schermo
  • Come posso fare questo?

  • Come evitare la duplicazione di direttive add_header in nginx?
  • server_tokens spento ma ancora pubblicandoli
  • Apache Header Module caricato ma non può impostare le intestazioni in htaccess
  • Come posso fare i formati di supporto @ font-face di nginx e consentire l'accesso-controllo-consentire l'origine?
  • È l'intestazione HTTP Ultima modifica richiesta per la cache del browser?
  • Codici di stato HTTP / 1.1 400 e 417, non è ansible scegliere quale
  • 6 Solutions collect form web for “Comando Shell per visualizzare le intestazioni HTTP”

    Per recuperare solo l'intestazione, esegui una prova:

     curl -I example.com 

    Dalla pagina man :

    -Mi dirigo
    (HTTP / FTP / FILE) Recupera solo l'intestazione HTTP! I server HTTP dispongono del command HEAD che utilizza per get solo l'intestazione di un documento. Quando viene utilizzato su un file FTP o FILE, la curl visualizza solo la dimensione del file e l'ultima modifica.

    Per esempio usare wget

     wget -O - -o /dev/null --save-headers www.example.com/test.php 

    Puoi farlo con l'arricciatura:

     curl -i 'http://example.com/' 

    Risultato:

     HTTP/1.0 302 Found Location: http://www.iana.org/domains/example/ Server: BigIP Connection: Keep-Alive Content-Length: 0 

    (per qualche motivo, IANA ha deciso di ridirezionare example.com, risultato: nessun corpo)

    arriccia la pagina manuale dell'opzione -i :

    -i / – includere

    (HTTP) Includi l'intestazione HTTP nell'output. L'intestazione HTTP include cose come il nome del server, la data del documento, la versione HTTP e altro ancora …

    Potete vederli con arricciatura .

    Oppure puoi utilizzare HEAD http://www.example.com . Il risultato è molto simile a quello prodotto da curl -i 'http://example.com/' anche se sembra restituire più intestazioni.

      200 OK
     Connessione: chiuso
     Data: Sun, 20 Mar 2011 19:08:58 GMT
     Server: Apache / 2.2.3 (CentOS)
     Contenuto-lunghezza: 2945
     Tipo di contenuto: text / html;  charset = UTF-8
     Ultima modifica: mer, 09 feb 2011 17:13:15 GMT
     Client-Data: Sun, 20 Mar 2011 19:09:08 GMT
     Client-Peer: 192.0.32.8:80
     Client-Response-Num: 1 

    Utilizza curl --include per includere le intestazioni di risposta nella parte superiore del corpo di risposta.

    o curl --verbose per vedere tutto compreso il certificato SSL che scambia la stretta di mano (più altre informazioni di debug)

    se la richiesta stessa e né il corpo di risposta non sono di tuo interesse, basta usare la curl --head

    ad esempio curl --head --no-check-certificate --url "https://example.com" .

    È ansible scaricare gnu curl già pre-compilato per la maggior parte delle piattaforms. la curl è piuttosto utile, soprattutto se si desidera pipificare o redirect il risultato all'interno di uno script.
    * ad esempio: https://superuser.com/a/1007898/429721

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.