come aggiungere più elementi di context a conf / context.xml in tomcat6

il mio file esistente conf / context.xml ha già un elemento; WEB-INF / web.xml

Vorrei aggiungere un altro per consentire l'accesso localhost alla posizione / manager / status al mio monitoraggio, tuttavia aggiungendo un nuovo elemento di context così;

conf / context.xml

---- <Context> <WatchedResource>WEB-INF/web.xml</WatchedResource> </Context> <Context path="/manager" privileged="true" docBase="/usr/share/tomcat6/webapps/manager"> <Valve className="org.apache.catalina.valves.RemoteAddrValve" allow="127\.0\.0\.1"/> </Context> ---- 

interrompe il xml, suppongo che il file abbia bisogno di un elemento radice singolo per lanciare / analizzare ok SEVERE: analizza l'errore irreversibile nella colonna 2 della row 6: il markup nel documento che segue l'elemento radice deve essere ben formato.

 org.xml.sax.SAXParseException: The markup in the document following the root element must be well-formsd. at com.sun.org.apache.xerces.internal.util.ErrorHandlerWrapper.createSAXParseException(ErrorHandlerWrapper.java:195) 

2 Solutions collect form web for “come aggiungere più elementi di context a conf / context.xml in tomcat6”

I dettagli nel file context.xml vengono utilizzati per tutti i contesti. Se si desidera specificare dettagli specifici per un particolare context creare un file con un tag di context in $ CATALINA_BASE / conf / [enginename] / [hostname] /

per esempio. conf / catalina / localhost / manager.xml che contiene:

 <Context privileged="true" docBase="/usr/share/tomcat6/webapps/manager"> <Valve className="org.apache.catalina.valves.RemoteAddrValve" allow="127\.0\.0\.1"/> </Context> 

notare che non abbiamo bisogno del path in quanto il file viene denominato manager.xml

leggere questo per ulteriori dettagli: http://tomcat.apache.org/tomcat-6.0-doc/config/context.html

Per Tomcat 5, a differenza di Tomcat 4.x, NON è consigliabile inserire gli elementi direttamente nel file server.xml. Questo perché rende la configuration Context più invasiva poiché il file conf / server.xml principale non può essere ricaricato senza riavviare Tomcat.

Elementi di context possono essere definiti esplicitamente:

Nel file $ CATALINA_HOME / conf / context.xml: le informazioni sull'elemento Context saranno caricate da tutti i webapps. Nel file $ CATALINA_HOME / conf / [enginename] / [hostname] /context.xml.default: le informazioni sull'elemento Context saranno caricate da tutti i webapp di tale host. Nei singoli file (con estensione ".xml") nella directory $ CATALINA_HOME / conf / [enginename] / [hostname] /. Il nome del file (less l'estensione .xml) verrà utilizzato come path di context. I routes di context multi-livello possono essere definiti usando #, ad esempio foo # bar.xml per un path di context di / foo / bar. L'applicazione Web predefinita può essere definita utilizzando un file denominato ROOT.xml. Solo se un file di context non esiste per l'applicazione nel $ CATALINA_HOME / conf / [enginename] / [hostname] /; in un file individuale in /META-INF/context.xml all'interno dei file di applicazione. Se l'applicazione web è confezionata come WAR allora /META-INF/context.xml verranno copiati in $ CATALINA_HOME / conf / [enginename] / [hostname] / e rinominati per adattarsi al path del context dell'applicazione. Una volta che questo file esiste, non verrà sostituito se una nuova WAR con un nuovo /META-INF/context.xml viene inserito nell'appBase dell'host. all'interno di un elemento Host nel main / server.xml principale

Ad exception di server.xml, i file che definiscono gli elementi Context possono definire solo un singolo elemento di context.

Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.