Come faccio a forzare ntfsresize per ignorare il bootsector di backup?

Ho clonato un disco rigido in un altro e le cose stanno funzionando bene. Tranne che il mio volume NTFS non occupi l'intera partizione (a causa del volume più vecchio).

Facendo questo:

sudo ntfsresize -x /dev/sdb3 

Ottengo questo errore:

 ERROR: Could not get the old volume parameters from the backup bootsector 

Come posso risolvere questo problema?

  • I client Mac che accedono a una condivisione di Windows NTFS ripristinano le autorizzazioni a livelli di cartella più profondi. Perché?
  • Cartella NTFS non dispone di proprietario, nessuna authorization, non può essere eliminata
  • Come distriggersre l'attributo "ultimo accessibile" in NTFS / Windows?
  • Compressione NTFS con deduplicazione?
  • Problemi di autorizzazioni NTFS Strani su Windows Share + Win 8.1 Client
  • Autorizzazioni NTFS sulla cartella condivisa - è sicuro rimuovere CREATOR OWNER e SYSTEM?
  • Recuperare una partizione NTFS persa a buon mercato?
  • Ottenere la Dimensione unità di allocazione dal disco NTFS
  • 3 Solutions collect form web for “Come faccio a forzare ntfsresize per ignorare il bootsector di backup?”

    ntfsresize non sembra avere alcuna possibilità di ignorare il settore di backup. Tuttavia, questo messaggio può indicare che c'è qualcosa che non va nel file system. Suggerisco di eseguire prima ntfsfix sulla partizione e quindi avviare Windows e eseguire chkdsk .

    Ho finito in questa situazione dopo aver tentato di clonare una partizione ntfs su un SSD. Non ho usato lo stesso settore di partenza (che è un no-no, come descritto qui ad esempio), in quanto volevo assicurare che tutto fosse allineato ai confini del settore 4K (se questo funziona o no è un'altra storia). Ho inizialmente ridotto il disco originale ad una dimensione minore rispetto al target SSD, per assicurarti che si adatti. Dopo aver copiato con successo la partizione con ntfsclone, ho cercato di espanderlo come hai fatto e ho avuto lo stesso errore. Dopo di ciò, ho fatto quanto segue:

    nb Fai questo a proprio rischio, come ultima risorsa.

    • ha eseguito il testdisk come per il wiki, che ha coinvolto qualcosa lungo le righe di (dispiace che questo è dalla memory):
      1. Scelto la mia partizione ad esempio / dev / sda1
      2. Scelto PC/Intel come tipo mbr
      3. Analisi dell'opzione. Questo dovrebbe mostrare che il vecchio settore di avvio e il backup sono identici (ma come sappiamo che non lo sono).
      4. Opzione write boot sector . Ciò confusa dà un avviso che dice che il settore di avvio che si sta scrivendo non corrisponde a quello che è sul disco.
    • Reboot. Il disco è disabilitato.
    • Riavviare il computer utilizzando un supporto di ripristino di Windows, caricando la console di ripristino.
      1. Esegui FSCK /FC: (where C: è la tua unità) – questo trova errori e li corregge
    • Uscire e riavviare, e dovresti scoprire che il disco è stato esteso alla dimensione massima.

    In risposta a Luciano (StackExchange non mi ha permesso di commentare, quindi devo metterlo in una propria risposta) – ho avuto lo stesso problema oggi e scriverò qui i passi esatti per il testdisk …

    • Scegli il disco (/ dev / sda nel mio caso)
    • Scegli Intel
    • Scegli Avanzate
    • Scegliere con freccia su / giù la partizione corretta e con le frecce sinistro / destro l'opzione [Boot]
    • Scegliere [Ricostruisci BS]
    • Testdisk lamenta che "il settore di boot estrapolato e il settore di avvio corrente sono diversi". – Scegli [Scrivi]
    • Confermare con Y e chiudere

    [Modifica] Dopo aver riavviato in Windows Recovery utilizzando "start-help" (o qualsiasi cosa sia chiamata in inglese), ha detto qualcosa come "Disk è stato riparato, questo potrebbe richiedere più di un'ora" – ma è stato completato dopo circa 20 secondi.

    E yay! Posso ora avviare nuovamente Windows, e il file system NTFS copre tutta la partizione. Così grazie di nuovo, Luciano per l'ottimo suggerimento.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.