Come posso sapere quali aggiornamenti del pacchetto richiedono un riavvio o un riavvio del servizio?

Una delle nostre caselle è in esecuzione Ubuntu 8.04 LTS. La maggior parte degli aggiornamenti di Ubuntu sono banali e non influenzano molto la disponibilità. Come faccio a sapere quali pacchetti stanno causando una rottura prima di applicarli?

  • Linux si blocca each pochi secondi
  • Avvertire il battito cardiaco quando il servizio apache non riesce
  • Problema con la combinazione di tasti Ctrl in Emacs nel terminal gnome
  • Inoltro di porte agli ospiti in libvirt / KVM
  • Imansible installare mysql-server in Ubuntu
  • Bash prompt su Ubuntu - FQDN (\ H) stesso nome host (\ h)
  • Checkpoint VPN Client Linux
  • Colbind tutti i cache APT nodes LXC alla cache APT della macchina host
  • 2 Solutions collect form web for “Come posso sapere quali aggiornamenti del pacchetto richiedono un riavvio o un riavvio del servizio?”

    Qualsiasi pacchetto che installa / aggiorna un daemon in esecuzione richiede un riavvio per quel demone. Questo è di solito un process molto veloce, solo un blip nella disponibilità del servizio.

    Gli unici pacchetti che necessitano di un riavvio sono gli aggiornamenti del kernel. Non è ansible aggiornare un kernel senza un riavvio.

    Gli aggiornamenti glibc potrebbero richiedere di riavviare un sacco di servizi o un riavvio. Tuttavia, dato che la maggior parte dei servizi Unix sono ancora a breve durata a causa del model forking, gli aggiornamenti glibc vengono gestiti automaticamente.

    Il modo migliore per sapere che cosa provocherà una rottura è quello di applicarli effettivamente ad una macchina di prova e vedere cosa si rompe. Il test è sempre una buona idea.

    Anche gli aggiornamenti del kernel che necessitano di un riavvio del sistema non causeranno un'interruzione: il vecchio kernel sarà ancora caricato e funzionante finché non si riavvia il sistema in futuro.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.