Come posso verificare se un cluster di Windows è stato precedentemente validationto?

Come parte di un process di installazione automatica di SQL Server, vorrei controllare in modo programmato se un cluster di failover di Windows è già stato validationto.

Esistono alcuni modi per validationre il cluster in modo programmato, come il cmdlet Test-Cluster Powershell, ma non sono stato in grado di trovare un modo per verificare lo stato di validation senza eseguire nuovamente il process di validation, che può essere lento e per alcuni i test richiedono l'utilizzo di dischi offline.

  • Imansible contattare il server LDAP (-1) per LDAPS e Server 2012
  • Campo di port dynamic di MS SQL Server
  • Imansible eseguire l'accesso a SQL Server 2008 R2 con l'authentication di Windows
  • Mirroring SQL o log-shipping - che ha il minimo impatto su un database replicato?
  • Qual è l'ordine di partenza dei servizi nel server di Windows
  • Errore durante il ripristino del database dal backup
  • C'è un modo per controllare lo stato di validation, ad esempio una properties; accessibile tramite WMI, il Registro di sistema o un cmdlet Powershell?

  • VMXNET3 riceve il dimensionamento del buffer e l'utilizzo della memory
  • Windows Server 2012 - Hyper-V - iSCSI SAN - Tutti i client Hyper-V smettono di rispondere e di un ampio disco read / write
  • Windows Server 2012 Failover DHCP
  • Creare un volume condiviso cluster con 3 server
  • GFS2 su DRBD automount
  • Non rientra l'archiviazione collegata di iSCSI
  • One Solution collect form web for “Come posso verificare se un cluster di Windows è stato precedentemente validationto?”

    Se fossi io, vorrei vedere il rapporto di validation cluster. Secondo il tecnet ,

      To view the results of the tests after you close the wizard, choose one of the following: * Open the folder systemroot\Cluster\Reports (on a clustered server). * In the console tree, right-click the cluster, and then click View Validation Report. This displays the most recent validation report for that cluster. 
    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.