Directory di espansione CentOS

Ho attualmente un file server e tutti i file sono installati in /usr/local/nginx/html/ .

L'installazione è un disco rigido con 1 TB di dati. Questo 1 TB di immagazzinamento è tutto consumato.

Ho chiesto ai ragazzi di aggiungere due HDD con 2 TB ciascuno. Questi nuovi HDD verranno utilizzati per la nuova memorizzazione dei file. Ora, se montare questi due nuovi HDD in /usr/local/nginx/html/ , i file correnti in esso verranno eliminati.

Il mio objective è quello di espandere l'archiviazione in /usr/local/nginx/html/ senza perdere i dati in esso. Sarebbe ansible?

  • Dare la password di root per la manutenzione
  • L'interface virtuale di Virtual Server di Linux smette di rispondere alle richieste di arp
  • Gestire / etc / fstab quando si aggiorna linode da Xen a KVM
  • IDS per Linux?
  • Come clonare immagini e dati per VM su Azure?
  • come uccidere il process di sonno e il thread della catena
  • Come limitare l'utilizzo della networking per l'applicazione concreta in Linux in esecuzione?
  • Monitorare le CPU / chiamate di sistema in Linux
  • 2 Solutions collect form web for “Directory di espansione CentOS”

    Il modo più semplice per spostare i file sul nuovo mountpoint è:

     # cd /usr/local/nginx/html # vi /etc/fstab # (add the new disk to the fstab now so you don't forget!) # mount /usr/local/nginx/html # mv * /usr/local/nginx/html 

    A proposito, utilizzare RAID 🙂

    I file non verranno eliminati montando un altro dispositivo in /usr/local/nginx/html – sarebbero appena mascherati sotto il file system montato.

    In una simile situazione, installerei i nuovi dischi, creare i file system appropriati (non posso fare a less – non uso Linux), montare temporaneamente il nuovo disco su, ad esempio, /mnt e spostare i dati da /usr/local/nginx/html a /mnt . È quindi ansible smontare il nuovo dispositivo e montarlo su /usr/local/nginx/html e tutti i file correnti saranno disponibili sul nuovo disco, insieme a tutta quella capacità aggiuntiva.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.