Dovrebbe sostituire il tuo task manager con l'esploratore di process?

Sappiamo tutti e amano il process esplorare r. La domanda è se dovrebbe essere utilizzata come responsabile principale del task e sostituire il task manager di Windows (lanciato in CTRL-SHIFT-ESCAPE).

  • Applicazione o script gratuito per monitorare l'utilizzo della memory di App pool
  • WDS aggiorna i driver di raid in un'image già esistente WIM
  • Come posso get un collegamento di download statico per un download di Microsoft MSDN Subscriber?
  • In Windows 2008 devo rinominare l'account amministratore o distriggersrlo?
  • Impostare lo schema sonoro di Windows utilizzando GPO
  • Portable SQL Server
  • 8 Solutions collect form web for “Dovrebbe sostituire il tuo task manager con l'esploratore di process?”

    No, non è un grosso problema per eseguirlo manualmente e se hai qualcuno sulla scatola che non sa come usarla, li confonde. È anche più lento nei sisthemes più grandi di un task manager (cosa che non è sconvolgente: è sempre più materiale).

    No. Quando il sistema si sovraccarica – è difficile lanciare qualsiasi cosa , e PE è più pesante da caricare rispetto a quella standard.

    Come ha detto Jim B – è ansible eseguirlo manualmente (assegnare un altro hotkey, ad esempio).

    Sì. Dopo aver sostituito il gestore di attività predefinito ti fornirà le stesse informazioni + un inferno di molto di più mentre si riduce il tempo / passi aggiuntivi necessari per avviarlo quando potrebbe essere necessario.

    La cosa bella di sostituire Task Manager con Process Explorer è che è sempre ansible tornare indietro facilmente (senza ricorrere a hack del Registro di sistema) se non ti piace l'interruttore.

    La ho provata per un po ', ma ho scoperto che la sua performance è peggiore di quella di Task Manager. A volte, quando si cerca di scoprire l'applicazione che sta causando l'utilizzo più alto della CPU, PE punta a se stesso 🙂

    Un altro detrattore per me: ho un OS 64bit. Ogni volta che pranzo PE, crea un process a 64 bit, lo usa e lo elimina alla fine. L'intera cosa prende loops, per non parlare irritano l'inferno dal mio software di sicurezza 🙂

    BTW, se qualcuno sa di un modo per rendere permanente il process a 64 bit (quindi non sarà ricreato each volta) – per favore fathemes sapere.

    No.

    Adoro ProcessExplorer tanto quanto il prossimo amministratore. Ma quando ne avete bisogno è ansible lanciarlo piuttosto facilmente, anche da una condivisione di networking remota in modo da non whererlo avere su each server.

    Inoltre, cambia l'ambiente per altri amministratori con cui lavori con chi potrebbe essere sorpreso in un modo sgradevole. Quello che certamente non voglio se sto lavorando su una scatola di qualcun altro, e non voglio che sia confuso anche dalla mia.

    Come altri hanno affermato, è anche più intenso. L'ultima cosa che una casella che sto cercando di risolvere un process fugace sulle necessità è un altro hog che combatta per le risorse.

    Sia che si tratti o less di esso sia discutibile. Tendo a non fare le macchine condivise perché sostituisce il valore taskmgr sotto HKLM che finisce per colpire chiunque accede alla macchina. Personalmente non mi piace stregare con le impostazioni di altri utenti. Se si tratta di un server con accesso limitato all'accesso interattivo, ho la tendenza ad andare con le masse. Se tutti vogliamo Process Explorer e vogliamo sostituirlo, allora lo faremo. Se no, allora l'avvio manualmente quando voglio usarlo. Il tempo necessario per lanciarlo manualmente è trascurabile.

    Sulla propria macchina probabilmente non import. Qualunque sia la tua preferenza.

    Se stai spingendo fuori a tutte le macchine del tuo dominio e configurandola in questo modo consiglierei contro di essa. Gli utenti che utilizzano il task manager diventeranno spesso confusi e finiscono per call il tuo helpdesk, a volte pensando di avere un virus.

    Sì!

    Vorrei dire che l'esploratore di process è forse uno degli strumenti più pratici là fuori. Lo uso più di quasi tutti gli altri strumenti diagnostici per le windows. Per get la maggior parte di esso, tuttavia è necessario triggersre la cronologia CPU, la cronologia della memory e la storia degli I / O. Questo ti dà davvero tutte le informazioni necessarie per diagnosticare le fastidiose windows delle windows come i processi e le applicazioni appese che sembrano rallentare gli altri. È anche un buon modo per individuare applicazioni che hanno perdite di memory. Coloro che gestiscono sisthemes stabili che possono passare per settimane senza un incidente, trovano una caratteristica particolarmente utile.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.