Duplicare un host ESXi ad un altro host ESXi come soluzione di backup

Ho un host ESXi con le seguenti macchine virtuali:

1 x Active Directory Server

1 x Server di Servizi Desktop remoto

1 x Database Server SQL

1 x Application Server Software di contabilità

Ho un secondo host "vuoto / vuoto" di ESXi.

In teoria, quello che volevo fare era semplicemente pianificare i VM per essere clonati il ​​secondo host come backup. Se qualcosa accada al primo server, potrei semplicemente avviare i VM sulla seconda macchina e riprenderlo come se il primo non abbassasse mai.

In pratica, questo sembra molto less pratico dopo aver fatto parecchie ricerche qui in SF.

La mia preoccupazione principale è l'integrità e la coerenza del database SQL … Questa strategia di backup non sembra essere raccomandata per i server SQL a causa di dati non scritti residenti in memory. Suppongo che potrei spegnere il server, clonarlo, poi riavviare, ma nel mio mondo perfetto, vorrei duplicare questi VM alless durante la notte mentre ancora vivo.

Quale sarebbe la migliore strategia di backup per replicare questi tipi particolari di server in un secondo host ESXi each giorno mentre sono ancora in diretta? Considera le opzioni separate per un budget di $ 1.000 e un budget di $ 10.000.

C'è una migliore strategia di backup ansible nel suo complesso?

  • Come possiamo monitorare in remoto VMware ESXI?
  • Come posso abbassare il livello di accettazione ESXI quando è stata eseguita un'installazione forzata?
  • Come rendere lo spazio thumbdrive USB visibile come datastore in ESXi 4.1 U1?
  • È ansible eseguire VM nidificati in VMWare Workstation senza Intel VT-x?
  • iSCSI passi tra 1Gb / s e 10Gb / s
  • vSphere ESXi - Utilizzare sia HP ProLiant DL360 G7 e DL360p Gen8 nello stesso cluster
  • Prestazioni estremamente scarse con il server di build ospitato da VMWare
  • Sono disponibili le tabs PCIe x1 gigabit dual port?
  • 2 Solutions collect form web for “Duplicare un host ESXi ad un altro host ESXi come soluzione di backup”

    Anche se non rientra nemless in un budget di $ 10.000, l'ultima opzione è di disporre di due SAN e di riprodurre i dati in diretta tra le due SAN e quindi utilizzare VMWare SRM per avviare i VM dall'altro in caso di un fallimento.

    Per un budget di $ 10.000 è necessario get un unico arrays SAN e utilizzare la function Alta disponibilità di VMWare, il che significa che in caso di guasto di un host, tutte le sue VM vengono avviate immediatamente su altri host. Questo rende la SAN un singolo punto di fallimento e devi assicurarsi che sia abbastanza veloce per non diventare un collo di bottiglia che influenza il tuo lavoro quotidiano.

    Per un budget di $ 1.000, suggerirei un NAS "economico" (ad esempio una serie QNap 4xx) ed esporre l'archiviazione condivisa tramite iSCSI. Essi espongono solo le interfacce da 1GbE, che functionrebbero bene come un controller di dominio, ma non molto altro (ho provato questo, abbiamo un 6Tb qui e non è solo il lavoro di un carico iSCSI pesante).

    Personalmente, quello che suggerirei, se puoi permettersi i tempi di inattività, è avere un secondo server SQL installato sul server B e fare trasportre il log di transactions. Potrebbe anche non essere necessario acquistare alcun hardware aggiuntivo per questo e controllare con il proprio rappresentante Microsoft, ma potrebbe non essere neppure necessario licenziarla. Quindi, tenere entrambi attivi e quindi riposizionare le applicazioni sul secondo server SQL quando l'host scatta in linea.

    Inoltre, consiglio vivamente di non clonare il controller di dominio poiché ci sono problemi che vanno all'indietro dopo un ripristino (o un'istantanea). Suggerisco di nuovo avere due DC, uno su ciascun host, e lasciare che la loro replica (DFS) si occupi di esso.

    Per i vostri server di contabilità e RDS, la soluzione di clonazione dovrebbe funzionare bene. Non so cosa stai eseguendo sul tuo RDS, ma abbiamo deciso che possiamo permetterci di perdere fino a 24 ore di dati senza gravi ripercussioni, quindi se wheressi semplicemente clonarlo durante la notte, potrebbe essere ok.

    Guarda in VMware vSphere 5.0 con VSA (Virtual Storage Appliance). Questo vi permetterà di eseguire un cluster sulle due macchine e replicare automaticamente le VM tra le due macchine in tempo reale.

    I dati all'interno di SQL Server non vengono considerati accettati finché non vengono scritti nel registro delle transactions. Una volta che è stato scritto su disco, l'applicazione client avrà l'avviso che la scrittura è completata. Anche se le pagine modificate rimangono ancora in memory e non vengono scritte su disco, le scritture al registro sarebbero state completate. Quando il database viene in linea sul nuovo host, le transactions contrassegnate come completate nel registro verranno lette dal registro e applicate prima che gli utenti siano in grado di accedere al sistema.

    In questa configuration bisogna effettivamente eseguire due controller di dominio con uno di ciascun server (le regole possono aiutare a garantire che questo accada) in modo che quando l'host scende un controller di dominio è ancora in linea in modo che tutto il resto continui a funzionare fino a quando gli altri ospite guest torna online.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.