Elencare tutte le zone caricate in BIND

Sto cercando di eseguire la migrazione di un server DNS che dispone di diverse migliaia di zone caricate su di esso. Il file named.conf contiene circa 17 diverse inclusioni, e alcuni di questi file includono anche in essi, e un sacco di commentati ecc. È un errore fingere!

Sto cercando di get un elenco di tutte le zone attualmente caricate in BIND. Ho guardato rndc dumpdb ma non mi mostra solo le zone.

Invece di seguire i file di disordine inclusi, c'è un modo più semplice per get un elenco delle zone autorizzative all'interno di BIND? Grazie!

  • X11 inoltro da OSX a Linux
  • Installazione minima di Ubuntu 10.4 Lucid Server: Scorrimento terminal lento
  • Suggerimenti per la protezione di un server LAMP
  • Montaggio di un file system su internet
  • Come arrestare un singolo process in Linux?
  • Controllo sanitario HAProxy
  • "Success = n" syntax di controllo nei file pam.conf / pam.d / *
  • Inoltra la port in Linux senza iptables?
  • 5 Solutions collect form web for “Elencare tutte le zone caricate in BIND”

    È ansible eseguire rndc dumpdb -zones per creare un file chiamato cache_dump.db . Questo file contiene tutte le zone autorevoli e verranno create nella directory dei dati di BIND.

    Rndc dumpdb confermato è il metodo migliore.

    Nel mio caso, ho scoperto che c'erano 2 istanze di rilegatura separate eseguendo sullo stesso server (non chiedere), uno che fa dns avanti e uno che fa dns inversa. Senza specificare il PID, è collegato a quello che fa solo reverse DNS e mi ha mostrato solo quello.

    Se vuoi solo avere la configuration (inclusi i file inclusi) printingti nella sua forma canonica, puoi semplicemente call:

    named-checkconf -p (opzionale con -t /some/chroot/dir se BIND esegue chroot e la configuration deve essere letto dal dir chroot)

    Questo raddouble tutti i file inclusi, rimuove tutti i commenti e formatta tutto in modo ordinato.

    Mentre l'output includerà zone configurate staticamente, non elenca le zone dinamiche, come quelle aggiunte con rndc addzone .

    Aggiunta – tutto il trucco per me (su Ubuntu Ubuntu 16.04.2 LTS (xenial))

     sudo rndc dumpdb -all && cat /var/cache/bind/named_dump.db 

    Di seguito è riportto il command esatto per elencare le zone caricate durante l'avvio. Questo è testato su RHEL6.7 x86_64.

     /usr/sbin/named-checkconf -z -t /var/named/chroot | grep loaded 

    Esempio:

     [root@dnsserver ~]# /usr/sbin/named-checkconf -z -t /var/named/chroot | grep loaded zone 0.0.127.in-addr.arpa/IN: loaded serial 2008040700 zone 19.58.10.in-addr.arpa/IN: loaded serial 2008040701 zone 11.54.10.in-addr.arpa/IN: loaded serial 2008040700 zone example.com/IN: loaded serial 2008040702 zone ./IN: loaded serial 2008040700 
    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.