File Max (pratici) per cartella in una condivisione di file di Windows?

Supporto di un'applicazione interna che memorizza i file in una condivisione di file di Windows Server 2003 SP2. A causa di come è attualmente configurato per archiviare i file, una cartella contiene ~ 116.000 file (un'altra ha ~ 65.000 e le altre cartelle hanno less, ma ancora diverse migliaia di file in ciascuno). L'applicazione è diventata molto lenta per scrivere file.

Il layout del file è configurabile ad un esistente, quindi sto cercando di trovare un piano migliore. Qualcuno ha alcuna esperienza su quanti elementi per cartella SMB può gestire prima che inizia a diventare inutilizzabile? In questo caso, è stato lento per un bel po ', ma non è cominciato a diventare infrangibile fino a che la cartella non superasse 100.000 file.

3 Solutions collect form web for “File Max (pratici) per cartella in una condivisione di file di Windows?”

È più dipendente dalla width di banda e dalla latenza (in particolare latenza) rispetto al numero di file e alla scalatura degli algoritmi utilizzati per enumerare la directory. Non c'è "numero magico", credo, è quello che sto dicendo.

Il protocollo SMB è orribile per richiedere molti e molti viaggi di andata e return. Quel numero di file, con la double latenza, sarebbe, per esempio, molte volte più del doppio come lento.

Hai fatto l'analisi comparativa per caso per la tua LAN, la latenza dell'infrastruttura di networking e la latenza del sottosistema IO del computer server. Hai ovviamente trovato un "numero magico". Vorrei che quella directory venisse abbassata fino a che la prestazione non migliorasse. Non c'è altro modo!

Evan ha ragione, non esiste un numero magico. Dipende dall'app e dal server. L'aggiornamento al server 2008 aiuterà, ed è la prima cosa che farei, finché il cliente è vista o meglio usando SMBv2. Ho parti che hanno 500.000 file che sfogliano come cazzate ma, poiché gli utenti utilizzano solo routes diretti forniti, funzionano bene. Sullo stesso server ho parti con 100.000 file che gli utenti non hanno problemi.

Parzialmente legato:

Stop 'aggiornamento ultimo accesso'

Ogni volta che si accede a una cartella in un'unità NTFS, Windows XP aggiorna quella cartella e tutte le sottocartelle con un timbro con la data dell'ultimo accesso. A volte, questo può rendere più lente le performance delle windows.

Per cambiare questo, apri REGEDIT (Start -> Esegui -> 'regedit') e vai verso HKEY_LOCAL_MACHINES \ System \ CurrentControlSet \ Control \ FileSystem

Creare un nuovo valore DWORD (fare clic destro -> nuovo -> DDWORD Value) chiamato 'NtfsDisableLastAccessUpdate' e impostare il valore su '1'

e

Disabilitare la convenzione di denominazione inutile

Per each file creato, Windows XP utilizza un nome aggiuntivo per la compatibilità MSDOS: 8 caratteri seguito da un ".", Quindi 3 caratteri per l'estensione. Se non si intende utilizzare solo software DOS, questo è spreco di memory.

Per modificarlo, apri REGEDIT
Passare a HKEY_LOCAL_MACHINE \ System \ CurrentControlSet \ Control \ FileSystem

Modificare il valore della chiave NtfsDisable8dot3NameCreation su '1'

(tratto da http://basiccoms.blogspot.com/2008/08/windows-xp-performance-tweaking-guide.html )

Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.