File system per un'unità esterna che si connette solo a Linux

Ho appena acquistato un nuovo harddrive esterno da 500 GB. La maggior parte del tempo ho solo il sistema operativo ISO su quelle cose e alcuni film. Grandi file comunque, ben oltre 4GiB a volte, quindi FAT è fuori questione.

Quindi, mi resta chiedendo. Il mio vecchio disco rigido esterno era NTFS formattato, perché whereva essere in grado di connettersi a Windows boxen a volte. Questo nuovo harddrive non avrà quel requisito. Sarebbe ancora NTFS l'opzione migliore? Uno dei filesystem ext {2,3,4} sarebbe una buona scelta per un disco rimovibile? Ci sono filesystem che non sono consapevole di ciò che sarebbe conforms alla fattura?

"La fattura" qui sarebbe un file system stabile che è in grado di sopravvivere a una disconnessione impuro, è veloce, può gestire file di oltre 4GiB ed è in grado di essere utilizzato su alless i kernel 2.6.28 e su.

Aggiornamento: Non avevo preso xfs in considerazione, ed è grande supporto del filesystem è interessante. Dai un'occhiata ai sisthemes operativi / kernel che sto utilizzando (RHEL5, CentOS5, Ubuntu 9.04 e 8.04, Fedora11) per vedere se questi kernel supportno xfs. Penso che ricordo alcune di esse (le distros) che non lo supportno per impostazione predefinita, ma poi ancora, forse sto sbagliando jfs per xfs qui.

Anche l'opzione di sincronizzazione è interessante, ma ciò significherebbe creare regole UDEV per questo dispositivo in tutte le mie macchine, cosa che non è un problema enorme, ma ancora qualcosa che dovrò tenere in mente.

Infine, preso xfs e l'opzione di sincronizzazione, mi chiedo se il guadagno di performance per xfs e le performance colpite con l'opzione di sincronizzazione sarebbero evidenti sull'interface USB ancora piuttosto limitata.

  • Ridimensiona la partizione XFS (Aumenta)
  • Come correggere un file system
  • Le tabelle Inode si restringono notevolmente nel tempo causando problemi di rsync / inode
  • Può XFS o GlusterFS sostituire le mie esigenze ZFS?
  • XFS come file system predefinito nell'impresa
  • XFS I / O Errore di accesso al block logico 0 di un'istantanea LVM: è l'unità o l'istantanea ctriggers?
  • Modificare i parametri di creazione di file system XFS durante l'installazione di kickstart
  • EBS + RAID10 + XFS più lento di EBS + RAID10 + EXT3 utilizzando MySQL?
  • 7 Solutions collect form web for “File system per un'unità esterna che si connette solo a Linux”

    Personalmente uso XFS in tutto il luogo (e suona come quello per uso personale).

    Su una decisione amministrativa non è importnte per quanto riguarda la dimensione, con un disco da 500 GB non si avvicinano al limite di alcun file system (ad exception di FAT come ha sottolineato David Schmitt). Non considerare NTFS, può avere supporto di lettura, ma utilizzando NTFS sotto Linux è semplicemente sbagliato.

    Vorrei comunque rimanere con ext3 è ben testato e ha il larghese toolset disponibile nel caso in cui qualcosa accada ai tuoi dati.

    Vado con ext3, mani in giù. Ho sentito che l'ext4 non è ancora stabile (non sparare se sono sbagliato) che sta facendo la giornata, così le disconnessioni impure non dovrebbero essere un problema.

    Su ext3, c'è sempre una parte del disco nascosta (5%). Ciò è per quando un'unità di root si è sbrowta, è comunque ansible accedere al runlevel 1 per rimuovere alcuni dati. Su un disco rigido esterno, puoi passare all'1% (per essere sicuro):

    # tune2fs -m 1% /dev/sdb1 

    Il filesystem è quasi irrilevante. Volete montare il file system "sync" però. Questo ti costerà di scrivere le performance, ma puoi essere sicuro che tutti i dati siano scritti dopo che la cp è terminata.

    Ovviamente, mount -o remount,async è il tuo amico se vuoi get temporaneamente le performance.

    Per dare anche una risposta specifica, vorrei raccomandare l'ext3 con le opzioni di data=journal e di sync .

    La maggior parte dei filesystems non risolve molto bene con essere disconnesso senza essere distriggersto innanzitutto, ma è ansible attenuare l'utilizzo utilizzando un file system in journaled. Ext3 con dati = giornale functionrebbe, poiché questo rileva i dati, oltre che i metadati. È un po 'più lento, ma più sicuro. XJS e JFS sono anche filesystem di journaling, ma non so se fanno journalling di dati e metadati.

    Utilizzo XFS e ricordare attentamente di smontare il disco prima di scollegarlo.

    Modifica: Arrf, non ha visto il requisito di disconnessioni impure. Montare con "sincronizzazione" come ha sottolineato David Schmitt. Io lo disfatto ancora prima di spegnere (quando è ansible).

    Per questi motivi utilizzo l'ext3 per i drive esterni:

    1. È un file system di journaling, e quindi meglio sopravvivere alle disconnessioni
    2. È lo stesso file system che uso per / e /usr e /home (ecc …)
    3. So che support tutti gli attributi extra che ho bisogno, per esempio, per il selinux , quindi quando faccio un backup sono conservati tutti gli attributi.

    Se si utilizza il selinux o qualsiasi altro sistema che utilizza attributi estesi o ACL, assicurarsi che il supporto di backup sia formattato utilizzando un file system che può eseguire il backup di tali stessi attributi o ACL.

    Se vuoi che qualcosa che tollera (non può piacere) essere estratto è ZFS.

    EDIT ZFS è il supporto su Linux con ZFS ON FUSE

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.