Hosting di un sito web in più paesi

Il nostro sito è attualmente ospitato nel Regno Unito e abbiamo un ottimo posizionamento sui motori di ricerca su www.google.co.uk. Per raggiungere lo stesso tipo di successo negli Stati Uniti, il nostro sito dovrebbe essere ospitato negli Stati Uniti.

Ho alcune domande riguardo a questo.

1) come posso impostare il DNS in modo che il traffico USA sa di andare al server più vicino?

2) Il nostro sito non ha ancora un enorme carico di carichi, per cui per ora il server americano avrebbe invocato in modo inverso le richieste al nostro server britannico?

3) O forse installeremo una sorta di script che sincronizza i database su entrambi i server?

  • Protezione dei webserver
  • I nostri sviluppatori web hanno un progetto che richiede l'accettazione di upload di file. Cosa devo assicurare è coperto?
  • Come devo minimizzare l'impatto del traffico web 404?
  • Che cos'è un piano di sostegno per un sito web?
  • Oltre un milione di 404?
  • Impostazione di una "fabbrica di screenshot"
  • Rilevamento di abuso di credenziali di accesso
  • Quanto tempo ci vuole per DNS per aggiornare nuovi record? Strano comportmento DNS!
  • 6 Solutions collect form web for “Hosting di un sito web in più paesi”

    1. DNS basato su Geolocation

      • È ansible eseguire l' associazione e la patch con GeoDNS per restituire un IP diverso a seconda della posizione del richiedente.

      • L'alternativa per eseguire il DNS da soli è quella di utilizzare un provider che ti consente di specificare l'IP in base alla posizione dell'utente. Ad esempio: GeoScaling

    2. Proxy di inversione

      • Puoi invertire il procuratore. Può anche essere più lento.
    3. Banca dati

      • La sincronizzazione del database dipende dal tipo di applicazione che ospita.

    Le domande 2 e 3 dipendono fortemente dalla vostra applicazione. La prima domanda, è teoricamente realizzabile in questo modo:

    1. Impostare il server americano e un corrispondente server DNS (separato) per quel server.

    2. Dare a tutti i server DNS lo stesso indirizzo IP, incluso il server nel Regno Unito – questa tecnica è conosciuta (e ampiamente utilizzata con DNS) come Anycast .

    3. Richiedi che il tuo fornitore di networking o colo annunci le rotte ai tuoi server DNS tramite BGP in modo che le vostre macchine siano accessibili. Ci possono essere alcune precauzioni impreviste a seconda della configuration di hosting.

    4. Configurare ciascun server DNS per servire gli indirizzi IP del sito più vicino ad esso, ad esempio il server DNS americano servire gli indirizzi per i server US / .com e il DNS del Regno Unito servire gli indirizzi per i server UK / .co.uk.

    5. A causa di Anycast, il server DNS più vicino sarà generalmente sempre utilizzato e quindi restituirà gli indirizzi IP del server più vicino.

    Ulteriori considerazioni:

    • Se stai per replicare completamente il tuo sito, questo ha anche i vantaggi di indirizzare i visitatori statunitensi al dominio .co.uk al server più vicino, così come i visitatori del Regno Unito al dominio .com per il server europeo (supponendo di avere un ServerAlias o altre impostazioni di vhosting).

    • Inoltre, se non è ansible get il tuo fornitore di networking per annunciare le rotte per te, questa non è una soluzione fattibile. Può essere molto difficile richiedere in uno scenario di hosting gestito o richiedere risorse specializzate dalla tua azienda di hosting.

    • Un'altra nota è che Anycast è un'installazione non corretta per un protocollo orientato alla connessione, ma è adatto per traffico UDP come DNS.

    Per # 1, ci sono molti strumenti disponibili per aiutarti a determinare la posizione relativa del tuo utente: http://www.google.com/search?q=geolocation+ip

    Per quanto riguarda la proxy e la sincronizzazione, non sono sicuro se Google sia sensibile alla posizione fisica del server di destinazione e che sospetti che sarebbe giusto indicare sia la stessa destinazione finché il nome di dominio non viene modificato mentre viaggiano nel sito.

    Posso vedere il punto di rispecchiare il contenuto del sito a un server negli Stati Uniti e applicare alcune localizzazioni. Avere un server negli Stati Uniti dovrebbe fornire una risposta più rapida ai clienti statunitensi.

    Non è il proxying inverso che potrebbe rallentare la distribuzione di contenuti dinamici rispetto al solo hosting dei contenuti USA nel Regno Unito?

    Se sei abbastanza grande, credo che tu parli con Akamai.

    Più semplice :

    1 / Server di locazione su diversi webhosting / fornitori di cloud in tutto il mondo

    2 / Installare la vernice 🙂

    3 / Utilizza lo strumento di bilanciamento del carico (Cedexis, Dyn, ecc.) Per bilanciare la networking tra i server di cache. Puoi eventualmente redirect gli IP di Google in modo specifico ai server di cache locali.

    In questa configuration, il traffico viene inviato ai server di cache locale degli Stati Uniti. È molto semplice e può aiutare il crawler di Google 😉

    È testato e approvato.

    Per # 1, penso che non hai bisogno di determinare la posizione dell'utente da soli, ci sono molti servizi là fuori, come dnspod.com

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.