HP Smart arrays P812i e custodia di stoccaggio D2700 BAD PERFORMANCE

Ho HP DL360 G6 con Smart Array P812i e Storage Works D2700.

L'enclosure dispone di unità 25x148GB 15K SAS 6G in modalità RAID10. P812i dispone di cache da 512mb (50% lettura / 50% di scrittura)

Il simbolo del disco Crystal mostra una velocità di lettura sequenziale di ~ 500 MB / s, altre prove mostrano risultati simili. FileCopy velocità ~ 300MB / s lettura e ~ 500MB / s scrittura.

Mi aspettavo migliori risultati in questa configuration HW, diciamo velocità di lettura da 1500-2000MB / s sqeuntial.

L'applicazione che funziona su tale HW richiede un sacco di performance I / O (lettura sequenziale) e le performance correnti non coprono il prezzo di HW. Qualcuno può dirmi, è l'attuale rendimento del sistema normale, o può essere sintonizzato per migliorare le performance e come

thanx

  • Come si esegue il backup di un server di archiviazione?
  • C'è qualche modo per rallentare il disco rigido scrive su Linux?
  • Raccomandazione per una piccola infrastruttura VM ridondata?
  • Qual è la relazione tra "HP Diagnostics", "Array Config Utility" e "Gestione disco di Windows"
  • Quanti IOPS ho bisogno? Il mio collo di bottiglia di carico è lo stoccaggio
  • Come formattare come FAT32 da Windows 7 / Vista
  • Prestazioni associate alla memorizzazione di milioni di file su NTFS
  • Creazione di dischi di size "dispari" in VmWare / Linux
  • 4 Solutions collect form web for “HP Smart arrays P812i e custodia di stoccaggio D2700 BAD PERFORMANCE”

    Le tue performance suono a destra. La P812 è una scheda a 6Gb e stai ottenendo performance di 4Gb costanti in una configuration RAID10. Abbastanza forti, soprattutto con solo un recinto e un paio di canali SAS in uso. Esso mostra che entrambi i canali sono in realtà utilizzati, altrimenti la tua prestazione sarebbe più vicina a 375MB / s.

    Per get maggiori performance, avrai bisogno di più di un recinto D2700 e li spenga dalla seconda coppia di porte sulla scheda P812. Impostare ciascun recinto come RAID0 LUN e quindi rispecchiarli. In questo modo, il tuo I / O di mirroring non si contenderà tra di loro e il tuo rendimento dovrebbe aumentare significativamente. Non si può get molto oltre 1GB / s però

    La domanda più grande è che tipo di I / O si prevede che questo sistema possa gestire? Dici "un sacco di performance I / O", ma ci sono un paio di modi per definirlo. Sembra che tu stia concentrando su un semplice throughput, ma la tua scelta dei dischi suggerisce che la latenza è in realtà una grande preoccupazione.

    Suggerisco di caratterizzare le performance di storage in una varietà di size di accesso per get una migliore sensazione per le performance complessive. Se si conosce quali tipi di disco trasferiscono le tue esigenze di applicazione I / O elevate, concentrarsi soprattutto su tali intervalli. Inoltre prestare attenzione alla dimensione della striscia sui set RAID e where le partizioni di rottura cadono. Questo è più tipicamente una preoccupazione di SSD, ma sembra che vogliate la prestazione max-ansible in modo da vale la pena osservare i punti percentuali in più per assicurare che i blocchi dei file system siano allineati con le righe RAID.

    La semplice copia di file non è sufficiente a caratterizzare le performance di un sistema di archiviazione. Per questo hai bisogno di benchmark reali. Sono particolarmente appassionato di IOZone ( link ), ma IOMeter ( link ) ha una migliore penetrazione sul mercato. Metti a fuoco il tuo test sulle size dei dati con cui probabilmente stai lavorando e le size di trasferimento I / O che probabilmente utilizzenetworking. Può essere molto sorprendente come lo stoccaggio diverso esegue quando si lavora con pezzi da 4KB e da pezzi da 32KB.

    Grazie per la risposta,

    Se capisco correttamente, il collo di bottiglia è 6 GB di collegamento tra controller e recinzione? Ma P812i è collegato a D2700 utilizzando un cavo miniSas che support 4 canali da 6GB, quindi la velocità di collegamento aggregata è fino a 24GB, no?

    Abbiamo collegato il secondo cavo alla custodia D2700 (doppio path), ma sembra che funziona solo come path ridondante, la velocità non aumenta.

    Nel documento HP http://h20000.www2.hp.com/bc/docs/support/SupportManual/c00687518/c00687518.pdf a pagina 11 è il grafico in cui è mostrata la custodia P411i e D2700 con 14x148gb 15K unità RAID0 ha ~ 2000MB / s throughput in lettura sequenziale (dal grafico e dai dati forniti non capisco quale schema di coda sia mostrato in grafico)

    La mia applicazione è l'applicazione DataWarehouse, basata su MS Analysis Services. I servizi di analisi leggeranno file enormi (size di circa 10-100Gb). La dimensione del database è 1TB e l'utente esegue la query per lunghi periodi, il sottosistema disck è bottiglia. Quindi per l'applicazione datawarehouse ho bisogno di una lettura sequenziale veloce. Scrittura sequenziale e lettura e scrittura casuali non vengono spesso vissute dal sistema.

    Abbiamo provato i dischi SSD, connessi all'arrays interno e in RAID0 4x120GB SSD card di ambienti mostra ~ 800MB / s di lettura sequenziale di throughput.

    Ma se ho messo gli azionamenti SSD in contenitore D2700 (ho bisogno di un sacco di spazio RAID10 per la ridondanza) ottengo la stessa prestazione ~ 500MB / s? forse c'è qualche configuration come usare un recinto invece di 4 recinti? Lo spazio del rack è essenziale al momento.

    Questa è una performance terribile per una configuration simile, ma stai usando una sorta di tool di benchmark desktop alla PC Mark. Questi strumenti sono assolutamente in grado di testare questo tipo di installazione, utilizzare un vero e proprio strumento come IOZone o addirittura ATTO Bench. Se SQL Server raggiunge i 2 GB / s, quindi dovrebbe essere lo strumento di benchmark.

    Qualche tempo fa ho testato le performance HP Proliant DL370 G6. Viene fornito con controller RAID SmartArray P410i. Se sei interessato, puoi vedere alcuni risultati qui: HP SA performance – preghiamo di valutare

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.