Il kern.hz ha ancora alcuna rilevanza in FreeBSD se è abilitata la modalità "tick dinamico"?

Sto installando FreeBSD 9.0 come una macchina virtuale in una configuration KVM . Nelle versioni precedenti di FreeBSD era comune obbligare l'impostazione kern.hz a un valore inferiore in modo che la macchina virtuale non mantenga l'host occupato perché gestisce interruzioni di timer senza eseguire alcun lavoro – il manuale di FreeBSD spiega:

Il passo più importnte è quello di ridurre il tunable kern.hz per ridurre l'utilizzo della CPU di FreeBSD nell'ambito dell'ambiente Parallels. Questo si ottiene aggiungendo la seguente row a

/boot/loader.conf: kern.hz = 100

Senza questa impostazione, un ospite FreeBSD Parallels guest OS userà circa il 15% della CPU di un singolo processre iMac®. Dopo questa modifica l'utilizzo sarà più vicino ad un solo 5%.

Tuttavia, in FreeBSD 9, la modalità "tick tick" ("tick tick mode") è l'impostazione predefinita, controllata dall'impostazione kern.eventtimer.periodic che imposta automaticamente a 0 (lettura: modalità tickless).

Ciò mi fa meraviglia: la punta di abbassamento di kern.hz ancora alcuna rilevanza per rendere FreeBSD 9 piacevolmente in una configuration della macchina virtuale?

Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.