Il più economico SAN iSCSI per il clustering di Windows 2008 / SQL Server?

Ci sono delle SAN iSCSI di qualità di produzione adatte per l'utilizzo con Windows Server 2008 / SQL Server per il cluster di failover?

Finora, ho visto solo Dell MD3000i e HP MSA 2000 (2012i), che sono entrambi intorno a $ 6K con una configuration minima del disco. Buffalo (sì, lo so), ha un dispositivo da 1000 dollari con supporto iSCSI, ma dicono che non functionrà per il cluster di failover 2008.

Sono interessato a vedere qualcosa di adatto per failover in un ambiente di produzione, ma con requisiti IO molto bassi. (Clustering, diciamo, un DB da 30 GB).

Per quanto riguarda l'utilizzo del software: In Windows, StarWind sembra avere una grande soluzione. Ma è in realtà più soldi che acquistare un hardware SAN. (Come ho capito, solo l'edizione aziendale support avere repliche, e questa è una licenza di 3000 dollari.)

Pensavo di poter usare Linux, qualcosa come DRBD + un objective iSCSI sarebbe andato bene. Tuttavia, non ho visto nessun software iSCSI gratuito o basso costo che supporti le prenotazioni persistenti SCSI-3, che Windows 2008 ha bisogno per il clustering di failover.

So che $ 6K non è affatto, solo curioso di vedere se ci sono soluzioni pratiche less costose là fuori. E infine, sì, il software è costoso, ma molte piccole imprese hanno MS BizSpark, quindi le licenze di Windows 2008 Enterprise / SQL 2008 sono completamente gratuite.

15 Solutions collect form web for “Il più economico SAN iSCSI per il clustering di Windows 2008 / SQL Server?”

Considerate se hai veramente bisogno di un failover caldo. Se stai preoccupando del prezzo a livello di un SAN entry level, consideri se hai davvero un business case per quel model di recupero. Quanto è costoso il tuo tempo di inattività per un interruzione?

Se il costo di una rottura giustifica il costo di una SAN decente, acquistalo e non pizzicare denaro. Altrimenti, prendere in considerazione altri templates di failover. Se i tempi di inattività non sono così preziosi, probabilmente è ansible tollerare un model di standby caldo in cui il database viene replicato in un altro server con disco locale. Questo richiede più tempo per ripristinare, ma non richiede l'archiviazione del disco condiviso. Se questo funziona per te allora non hai bisogno di una SAN e il disco locale sui server sarà probabilmente molto più economico.

Un'altra opzione sarebbe il mercato second hand. È ansible get una nuova certificata di seconda mano Clariion CX200 o CX300 (che probabilmente farà quello che stai dopo) per solo poche migliaia di dollari. L'hardware ri-certificato si qualifica per il supporto del fornitore e può essere acquistato attraverso vari abiti come http://www.berkcom.com o http://www.bltserv.com .

(Disclaimer: non ho alcuna affiliazione con nessun fornitore, ma sono un cliente soddisfatto di BLT Services. Berkcom mi è stato consigliato quando avevo bisogno di qualcosa che BLT non aveva).

Potrebbe non essere la soluzione ideale di alta disponibilità, ma molte persone che arrivano a questo livello preferiscono conoscere le soluzioni per l'esecuzione di un cluster di Windows Server 2008 con fondi limitati .

Ecco alcune opzioni.

Come indicato per una soluzione iSCSI, è necessario che le riserve persistenti di iSCSI-3 per il cluster di failover operino in Windows Server 2008. Per una buona panoramica, vedere http://www.servercare.nl/Lists/Posts/Post.aspx?ID=71 .

Soluzioni software a basso costo che vengono riportte al lavoro includono [1]:

Soluzioni software a basso costo che non functionranno (attualmente, ma potrebbero presto)

La maggior parte delle soluzioni hardware a basso costo come Thecus, Qnap, NetGear ecc. Non funzionano attualmente .

Drobo non funziona attualmente [5]

Synology NAS che esegue DSM 3.0 afferma di funzionare [6]

[1] Il supporto potrebbe essere prossimo tramite un plug-in commerciale: http://forums.openfiler.com/viewtopic.php?id=2102

[2] Supporto già presente nelle build di notte ( http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group_id=151951&package_id=229704 ) come riportto in http://www.servercare.nl/Lists/Posts/Post.aspx ? ID = 61

[3] Il supporto potrebbe essere prossimo ( http://opensolaris.org/jive/thread.jspa?messageID=312634 )

[4] Hyper-V e Drobo Pro

[5] http://www.synology.com/us/products/features/iSCSI.php

Posso dire solo una cosa: Starwind . La loro versione gratuita offre tutto ciò che serve, limitandone solo le size della memory – 2Tb. Mi piace testare molto le mie macchine virtuali, che la nostra azienda l'ha acquistata per l'implementazione di storage condiviso. Lavorare già da qualche anno e può dire che è la cosa più grande. Ho usato per lavorare con Datacore e openfiler, ma sono complicati e bugging rispettivamente.

Se devi assolutamente insistere su iSCSI, allora sì, ci sono alcune soluzioni in mezzo al centro , anche se costano più di $ 1k. Non lasciatevi ingannare dal nome di marca, abbiamo usato una variante in formato eSATA per più di 2 anni senza errori, nessun singhiozzo e nessun tempo di inattività (non previsto). La prestazione è stata buona, 250 Mb / sec sostenuta con picco di 300 Mb / sec, anche se la nostra configuration consente un minimo di 5 minuti per il failover.

Sì, Linux vi darà una soluzione economica o iSCSI, anche se non sono sicuro dei tuoi altri requisiti.

Openfiler esaminerà presto questa funzionalità. Puoi vedere un thread su di esso qui:

https://forums.openfiler.com/viewtopic.php?id=2102&p=1

Assicurarsi di controllare la seconda pagina del filo per una ansible soluzione di lavoro.

Il target LIO-target v3.x è stato il primo (e ancora solo) target di Linux open source per supportre entrambe le prenotazioni persistenti SPC-3 (implementazione completa secondo SPC-4) e l'implicazione e l'espansione dell'assegnazione asimmetrica unità logica (ALUA) -4 logica.

http://www.linux-iscsi.org/index.php/Persistent_Reservations

SCST ha alless una patch sperimentale per la persistenza SCSI-3. Penso che questo è solo inizio a mostrarsi – ho giocato con RDBD e IET per un breve periodo di tempo per build un ridondante ridondante cluster di archiviazione ISCSI e questo mi è stato un po 'troppo in questo momento, quindi è il momento di testare le altre alternative lì, suggerimento di Lile-nab di LIO-Target.

Il 5200pro di Thecus (e alcuni dei loro altri templates) è un NAS a RAID da 5 dischi che può essere configurato per supportre iSCSI su una o due porte GigE. Potrebbero essere abbastanza veloci per te, ma direi che dispongono solo di un unico alimentatore in modo da poter contare contro la sua 'qualità di produzione'. A proposito, la MSA2000i è una buona unità per il caso.

Se stai cercando qualcosa di "non produzione" cioè. qualcosa da confondere con, si può provare iscsi su linux. Hai messo da parte un certo spazio hdd, assegnalo al demone iscsi e configurato e avviato il daemon. Rapido e facile, anche se non lo farei per un ambiente di produzione, troppo lento e troppo eccentrico.

Se dovrai preoccuparti di rendere ridondanti i tuoi server, non dovresti considerare ridondante la tua archiviazione? Non schivare sul deposito. Per Windows Server 2008, si consiglia di utilizzare i dischi locali collegati e una soluzione di replica basata sull'host che si integra con il cluster di failover come SteelEye DataKeeper Cluster Edition. Il mirroring dei database fornito con SQL è anche un'opzione che funziona bene con un numero limitato di database.

D-Link DSN-1100 è 4GigE 5Bay iscsi SAN. esegue cerchi intorno al netgear readyNAS. lo uso per citrixXen e HyperV.

Se decidi di andare con un dispositivo QNAP, assicuratevi di guardare al confronto dei prodotti all'indirizzo http://www.qnap.com/images/products/comparison/Comparison_NAS.html . Le unità home / SOHO più economiche supportno iSCSI ma non le necessarie funzioni SPC-3. È necessario acquistare i dispositivi SMB / enterprise più costosi per get le funzionalità necessarie.

Regole generali: i dispositivi QNAP con un processre x86 sostengono le prenotazioni persistenti per SPC-3.

Abbiamo un QNAP TS-439U in esecuzione con clustering HyperV e clustering di server SQL. Raggruppare tutti i lavori un trattamento. È un dispositivo a 4 dischi per assembly a rack. L'unico problema che ho con il dispositivo è veramente la mancanza di supporto per i raid 10 e il guadagno di performance che otteniamo da questo. Attualmente lo abbiamo con due coppie di raid 1 e il disco IO può essere povero.

QNAP sicuramente funziona … ho amici con i loro due dischi TS-259 Pro e la DO support SCSI-3 prenotazioni … fondamentalmente da 259 a 859 supportno SCSI-3 PR …

StarWind Free iSCSI SAN è la capacità e il numero di connessioni illimitati. E supportre pienamente le prenotazioni SCSI-3 e tutti i tipi di clustering.

Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.