Installazione del server ubuntu come linux distro su dell server – quali driver saranno persi

Dell (via USC) elimina i driver specifici per RedHat e Suse da utilizzare dopo l'installazione sui propri server. Poiché il server Ubuntu non è ufficialmente supportto, questo non avviene chiaramente per Ubuntu.

Il server di Ubuntu è quindi in esecuzione con i driver nativi? In questo caso, quali driver sono nativi con Ubuntu e non sono (ad esempio sostituiti da Dell) con RedHat / Suse? Sono disponibili driver ottimizzati per Ubuntu da qualche parte? Possono essere usati quelli per RedHat o Suse con Ubuntu?

Ci sono svantaggi di questa mancanza di driver raffinati, e se sì, quali sono? Faranno l'interruttore (e costi supplementari, in quanto RedHat e Suse Enterprise non sono economici) lontano dal server gratuito di Ubuntu vale la pena?

Dell consiglia il supporto commerciale di Canonical per il server Ubuntu sulle sue macchine, è questo consigliabile? Offrono driver di fine tuning Dell per sostituire i driver nativi?

  • Equivalente alla stanza "pid file" nelle versioni più recenti di upstart
  • Autenticazione di networking + home directory roaming - quale tecnologia devo esaminare utilizzando?
  • Come ricaricare la configuration di openvpn senza riavviare il process
  • Come verificare il limite massimo di allocazione della CPU KVM?
  • Il server di arresto, non verrà avviato
  • Ubuntu / Debian: Mostra l'elenco delle versioni disponibili di un pacchetto specifico
  • Trova utenti con password inalterate?
  • Qual è lo scopo dei log di elasticità? Come gestirli?
  • 3 Solutions collect form web for “Installazione del server ubuntu come linux distro su dell server – quali driver saranno persi”

    L'unico driver che ha importnza nei server Dell PowerEdge è il driver di raid.

    Dipende dal vostro controller specifico quale driver è (es. Megaraid_sas, mptsas, …) e quale versione minima è ufficialmente richiesta.

    Chieda all'indirizzo della versione reqired per il tuo driver. Quindi la distribuzione non dovrebbe affatto avere importnza.

    Non so la vera ragione per questo requisito di versione minima, dato che ho un paio di distribuzioni standard (CentOS 4, RedHat 3, SLES9, SLES10) che hanno o hanno avuto versioni precedenti – ma tutto funzionava bene. Comunque ho usato DKMS con i driver forniti da Dell per RedHat / SLES su questi sisthemes in modo che Dell non mi potesse dirmi la roba "non supportta".

    Quindi il mio modo di installare questi driver è stato quello di eseguire un'installazione standard (non ho inizialmente utilizzato i driver Dell) e quindi aggiornare il driver. Il risultato è stato un sistema funzionante e supportto.

    Con Ubuntu non arriverai mai – il sistema operativo non è supportto – ma per essere sicuri – dare un'occhiata più da vicino ai driver di raid. A parte questo, vorrei raccomandare Debian invece di Ubuntu per l'utilizzo del server. Vedi questa domanda e le sue risposte …

    Solo per uscire con il solito marketing blah-blah come "è ufficialmente supportto" vi consiglio di controllare il contenuto del pacchetto speciale di driver di Dell. Se è un RPM dovrebbe essere estraibile. È quindi ansible verificare e confrontare i driver. Non credo che ci siano molte differenze.

    Sono in esecuzione principalmente Debian Linux sui miei sisthemes e Debian di solito non è mai ufficialmente supportto, ma ci sono eccezioni (vedi commenti).

    Ma: funziona. Funziona grande. Perché? Perché il kernel Linux è benissimo.

    Ti consiglierei di usare Ubuntu in modo semplice, quindi devi solo interagire sugli aggiornamenti e le modifiche di Ubuntu.

    Se si tratta di un nuovo hardware, si potrebbe perdere uno storage, la networking e altri driver più recenti e integrati da RedHat. Se si esegue il servizio mission critical, si utilizza RedHat 6 e non Ubuntu, finché non certificheranno il proprio sistema operativo, ma come farlo in futuro è una domanda aperta.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.