La misurazione di SSD si consuma dietro il controller LSI MegaRAID?

Sto cercando di capire come misurare i byte totali scritti (o una percentuale di massimo atteso, va bene) per alcuni arrays RAID dietro i controller LSI. I controllori sono tutti i controller LSI MegaRAID SAS 9271-8i. Ho provato a utilizzare MegaRAID Storage Manager e MegaCLI, ma non sembrano mostrare le informazioni che mi servono. Ho trovato una coppia di soluzioni in linea, ma sembrano solo per Linux, in cui è ansible patch il kernel o utilizzare smartctl in modi non convenzionali. Questo non funziona per me su Windows.

Mi piacerebbe davvero evitare di tirare fuori le unità, metterle in un'altra macchina, testare con SMART e poi metterle indietro. Sarebbe un vero dolore al collo. Se è importnte, each controller dispone di due gruppi di unità virtuali di 4 dischi ciascuno, in RAID10, con SSD SAS che formano i gruppi.

  • Visualizzare le regole firewall efficaci di Windows 7 quando controllate da policy di gruppo
  • Posso ridimensionare la risoluzione dello schermo di una session di desktop remoto?
  • Perché utilizzare Kerberos invece di NTLM in IIS?
  • È sicuro il Windows VPN?
  • Problemi relativi ai criteri di gruppo
  • Dovrebbe sostituire il tuo task manager con l'esploratore di process?
  • Lo script PowerShell non salverà nel file quando si esegue utilizzando Task Scheduler; devo specificare un argomento specifico?
  • Come rilevare a distanza le windows ha completato la configuration della patch dopo il riavvio
  • 2 Solutions collect form web for “La misurazione di SSD si consuma dietro il controller LSI MegaRAID?”

    Non mi preoccuperei di guardare la usura SSD dietro un controller RAID hardware. Stai utilizzando RAID per una ragione, quindi lasciate che il controller gestisca.

    È un bonus che stai eseguendo con le unità Enterprise SAS. Se gli SSD sono ben accoppiati al carico di lavoro (write-heavy / read-optimized / etc.), Non c'è bisogno di approfondire.

    In questo caso, il controller LSI 9271 è dotato della tecnologia SSD Guard ™ (innescata dalle figure SMART che cerchi) che possono sfruttare un SSD a basso consumo se si è preoccupati di una rapida usura o di una condizione di guasto prematuro.

    Sto usando megacli e megacli in Ubuntu Linux.

    Innanzitutto get l' ID dispositivo di uno degli azionamenti SSD:

     megacli -pdlist -aALL -NoLog | egrep '(Raw Size|Inquiry Data|Device Id)' 

    Ad esempio Device ID 5 . Quindi eseguire:

     smartctl -x -d megaraid,5 /dev/sda 

    Ciò mostra un vasto rapporto SMART per l'unità SSD collegata al controllore MegaRAID Broadcom / Avago / LSI.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.