Miglior modo per eseguire il backup del server di database MySQL in esecuzione in Hyper-V

Stiamo eseguendo un server di database MySQL v5.5 di produzione su un Windows 2008 R2 VM. Attualmente stiamo eseguendo un mysqldump giornaliero del database e poi supportndo quelli in su. La nostra soluzione di backup (Veeam) support Hyper-V e utilizza VSS per creare un'istantanea coerente delle VM. È questo un buon metodo di backup? È questo il miglior metodo di backup? Se wheressimo ripristinare questa VM, sperimentiamo una qualsiasi corruzione del database? Dovremmo continuare a eseguire mysqldumps giornalieri e mantenere separati separatamente i backup? Grazie!

  • Utilizzo del disco I / O fino al 100% dopo l'impostazione della configuration MySQL relativa a InnoDB
  • Perché utilizzare OurDelta (distribuzione alternativa MySQL)?
  • Il server L2TP consente le connessioni tramite firewall per iPhone / iPad, ma non le windows
  • MySQL query time-out disponibile?
  • Consente di rallentare logini di dominio / reindirizzamento di cartelle
  • Come rintracciare e correggere i problemi di performance di mySQL?
  • Quali file devo recuperare i database MySQL da Ubuntu?
  • Backup di database SQL Server che utilizza VSS rispetto a SQL Server nativo
  • Gli utenti MySQL di backup e le autorizzazioni
  • Come posso eseguire il backup / ripristino del mio database Sql Server 2008?
  • come mettere un dump di mysql su s3cmd
  • Backup di Exchange 2007 in Windows 2008
  • 2 Solutions collect form web for “Miglior modo per eseguire il backup del server di database MySQL in esecuzione in Hyper-V”

    Un backup non è solo una soluzione di ripristino di emergenza, ma può anche essere un archivio.

    Per la parte di ripristino di emergenza, è bene con istantanee delle VM. Ma immaginate di volere recuperare una singola tabella o un singolo record dal database o vorresti vedere come un record nel database è evoluto nel tempo. In tal caso, probabilmente sarebbe molto meglio con una directory piena di discariche dei database.

    Posso quindi consigliare non solo di fare affidamento sulle istantanee, ma anche di tenere le discariche da qualche parte.

    Hyper-V effettua le istantanee VSS di VM e se tali sisthemes operativi dispongono dei servizi di integrazione installati, notificherà l'OS interno per prepararsi anche ad un'istantanea. Quel VM OS allora dice a tutte le applicazioni che dispongono dei provider VSS a scorrere sul disco (noto come Quiescenza ). Quindi la cosa cool è la notifica VSS che scompare da Hyper-V-> VM-> Apps in VM. La cosa negativa è che aiuta solo per applicazioni che sono VSS consapevoli. VSS è stato in Windows Server dal 2003, ed è ampiamente supportto sui prodotti Microsoft ma non tanto in terza parte.

    Quindi sembra che MySQL non disponga di supporto VSS nativo, ma secondo questo è presente uno strumento di terze parti.

    Se fossi io, avrei impostato MySQL per eseguire backup DB e Log al disco locale (spesso, forse anche each 15 minuti a seconda degli obiettivi del punto di ripristino) e fanno ancora le istantanee Hyper-V per catturare tali file. In uno scenario di recupero se si dispone di perdite di dati è ansible ripristinare da questi piuttosto che avere solo i file MySQL DB ei registri in linea (file aperti). Notate che non sono un esperto di MySQL 🙂

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.