Office Exchange 365 sostituisce OrigineServer

Abbiamo un account Office 365. Nella posizione Data del profilo dell'organizzazione l'abbiamo impostato su Australia per Exchange, tuttavia quando inviamo le mail vengono inviati da un server a Hong Kong ( x-originating-ip: [104.44.118.13] ).

Ho connesso all'ufficio 365 usando PowerShell ed eseguito Get-OrganizationConfig e AllowedMailboxRegions e DefaultMailboxRegion contengono solo AUS ma il valore OriginatingServer iniziato con HKNPR04... con un indirizzo IP a Hong Kong.

È ansible aggiornare OriginatingServer modo che utilizzi i server di posta australiani?

Grazie.

  • Exchange 2010 e Outlook SSL Error
  • Replica della cartella pubblica di Exchange 2003 a 2010
  • Un client Outlook 2007 visualizza MailTips che utilizza Exchange 2010?
  • Come esportre tutti gli indirizzi di posta elettronica da Exchange 2003?
  • Il servizio di elenco degli indirizzi di Exchange Server non è riuscito a rispondere durante la creazione di cassette postali
  • Exchange DiskShadow / Robocopy backup non depensa i file di registro
  • Perché una piccola impresa deve avere il suo server di posta interno?
  • "La pagina Delegati non è disponibile" in Outlook 2010 con Exchange 2010
  • One Solution collect form web for “Office Exchange 365 sostituisce OrigineServer”

    Secondo l'informativa sulla privacy di Microsoft Online Services, where sono i miei dati?

    Microsoft ha una strategia regionalizzata di datacenter. Il Paese o la regione del cliente, che gli amministratori del cliente durante l'installazione iniziale dei servizi, determinano la posizione di archiviazione primaria per i dati del cliente.

    Non è ansible modificare la posizione del locatore (così come il suo nome) dopo l'impostazione iniziale. Viene indicato al momento della logging che il Paese è bloccato per determinare i servizi che è ansible utilizzare, la valuta di fatturazione e il datacenter più vicino.

    Hai scelto correttamente, dal momento che Hong Kong è elencato nelle località australiane che Microsoft ha scelto di divulgare al pubblico. Per informazioni dettagliate, esplora il datacentermap interattivo .

    Tuttavia, non è tutta la storia. Ad esempio, Microsoft utilizza la geolocalizzazione DNS per prelevare il data center più vicino a un utente che viaggia all'estero. Mentre l'archiviazione dei dati viene mantenuta nella regione originale, durante questo avviene una cache. È anche probabile che i nuovi servizi in primo luogo esistano solo nei data center americani, ad esempio Yammer è stato ospitato a livello globale a partire da maggio 2015 , ora coperto dal Trust Center O365 .

    Nella maggior parte dei casi non mi preoccuperei: è un beneficio reciproco per avere la connessione più adatta e veloce disponibile. Microsoft possiede proprie reti di interconnessione e maggiore esperienza nel mantenimento dei datacenter globali rispetto alla maggioranza dei suoi clienti.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.