OpenStack gestore di networking "quantum" e dispositivi esistenti di bridge / VLAN

Il gestore di networking Quantum incluso con le versioni recenti di OpenStack non support gli --bridge e --bridge-interface per il command di nova-list network create . A corto di scrivere un nuovo plugin Quantum, c'è un modo per get Quantum per utilizzare dispositivi ponti esistenti piuttosto che creare nuovi?

Stiamo distribuendo OpenStack in un ambiente where abbiamo un piccolo numero di VLAN assegnati per l'utilizzo da parte del nostro ambiente cloud. La nostra configuration host KVM tipica li espone attraverso un numero di dispositivi di ponti e quando manualmente sollevare nuove istanze guest usando virt-install li assegniamo semplicemente al dispositivo di bridge appropriato e dobbiamo andare.

Non abbiamo ancora capito come integrare Quantum in questo ambiente (o se è ancora ansible). Come fallback possiamo utilizzare alcuni degli altri supporti di networking disponibili in OpenStack, ma stiamo avendo difficoltà a determinare se i nostri problemi con Quantum sono semplicemente decisioni di progettazione nel codice o problemi nella nostra lettura della documentazione.

One Solution collect form web for “OpenStack gestore di networking "quantum" e dispositivi esistenti di bridge / VLAN”

Sono il PTL per Quantum 🙂

A questo punto, quello che stai cercando non è supportto. La versione iniziale di Quantum è focalizzata su un model where esiste un pool di VLAN (o equivalenti) che possono essere assegnati ad una networking logica basata esclusivamente sulla discrezione di Quantum. Al di fuori di manipolare direttamente il database, è ansible scegliere di mappare una networking quantistica a una specifica VLAN.

La buona notizia però è che la gente sta lavorando per consentire questo attraverso l'API (e quindi CLI) per un rilascio a metà luglio: https://blueprints.launchpad.net/quantum/+spec/provider-networks

Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.