Priorità del traffico pfsense 2.0 – impostare la priorità completa per il singolo host

Ho una networking con diversi computer sulla stessa networking e poiché ho una width di banda molto limitata vorrei dare priorità al traffico quasi come uno scheduler di CPU priorità dei processi.

Esempio: Computer A: usato per il webstuff: youtube, download, notizie, e-mail ecc. Computer B: Trasferimento di file su http Computer C: Trasferimento di file su ftp, rsync qualunque

Quello che vorrei fare è dare A fino ad esempio il 90% della width di banda disponibile se A lo richiede. Gli Avanti (10%) sono divisi tra B e C (5% ciascuno se entrambi sono occupati) Se A non utilizza tutta la width di banda allora naturalmente B e C dovrebbero condividere la width di banda completa (50% ciascuno finché entrambi sono maxing out la loro width di banda).

Tutti i computer sono sulla stessa networking (192.168.1.0 – 192.168.1-10 ad esempio).

Apprezzi se qualcuno potrebbe far luce su come dovrei impostare la mia networking per raggiungere questo objective. Per essere onesti ho bisogno di una guida passo per passo su come dovrei impostare questo.

  • Limiti di width di banda per Amazon EC2
  • Larghezza di banda del server per il sito web di streaming video
  • Limitare l'utilizzo totale della width di banda per utente
  • Come posso misurare con precisione le risorse consumate da ciascun sito Web sul mio server?
  • SMTP strozzamento
  • Come raggiungere il massimo throughput di networking in Linux
  • Come stimare il volume di trasferimento dati di networking per un database mysql
  • Come posso monitorare l'utilizzo della width di banda da Virtual Host in Apache su Ubuntu?
  • One Solution collect form web for “Priorità del traffico pfsense 2.0 – impostare la priorità completa per il singolo host”

    A seconda della direzione del traffico è ansible raggiungere questo objective o no.

    Il meccanismo / metodo con cui questo può essere raggiunto viene definito come code, code di traffico o forma di traffico (in qualche modo) .

    Traffico in ingresso: controllare la distribuzione del carico dei dati in entrata non è praticamente ansible (ci sono alcuni modi per influenzare la distribuzione TCP – ma questo non è un controllo preciso su questo). È solo un risultato del fatto che i dati stanno scorrendo ad un tasso specifico. Se la width di banda è superata, la distribuzione deve essere effettuata in un punto in cui la width di banda è ancora disponibile.

    Pertanto: se si avrebbe un altro pfsense in un centro dati e si wheresse gestire la distribuzione del traffico via code, questo sarebbe ansible – fintanto che il tuo downlink al sito è più lento del tuo uplink nel datacenter.

    Traffico in output: può essere controllato più accuratamente in quanto il router locale può decidere quale traffico può essere concesso il primo accesso al link di trasporto condiviso / limitato.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.