Qual è il modo migliore per accogliere più dispositivi che tutti vogliono utilizzare lo stesso indirizzo IP fisso nella stessa LAN?

Supponiamo di avere un dispositivo compatibile con ethernet che abbia un indirizzo IP codificato in esso. Ho il software che funziona con il dispositivo, che potrebbe essere configurato per funzionare con praticamente qualsiasi indirizzo IP per il dispositivo, ma come indicato, il dispositivo viene sempre con lo stesso indirizzo fisso.

Ora ecco il problema: suppongo di utilizzare più di uno di questi dispositivi nella mia networking. Un esempio di due è sufficiente per illustrare il problema. Ovviamente c'è un conflitto IP immediato. Potrei eseguire due istanze del software, ma non c'è modo di disambiguare quale istanza del software dovrebbe associare a quale dispositivo.

Penso che cosa potrebbe funzionare è quello di utilizzare un dispositivo compatibile con il livello 3 per eseguire la traduzione di indirizzi di networking, ma non ho bisogno di NAT un'intera LAN, come la maggior parte dei router di merce sembra progettata per fare. Quello che mi piacerebbe fare è applicare il NAT statico su base per-portuale. Vorrei dire al router (?), "Vedi questo dispositivo collegato alla port 2, che pensa che sia 10.1.1.1? Fai sembrare 192.168.1.2 e questo altro è collegato alla port 3, che pensa anche che sia 10.1.1.1 – rendere questo aspetto come 192.168.1.3 ".. e così via. (supponendo ovviamente che il resto della mia LAN è 192.168.1 / 24)

Ho lavorato con un 'switch' che fa VLAN e routing di domini, ma non sembra avere la capacità di tradurre gli indirizzi tra le VLAN. I vincoli di spazio e di costo escludono l'assegnazione di un integer router compatibile con NAT a ciascun dispositivo.

Così è ansible questo tipo di cose? In caso affermativo, che tipo di dispositivo è necessario per ottenerlo? Heck, forse l'interruttore con cui sto lavorando può farlo, non so esattamente cosa cercare e non lo riconosco! Ma se non è semplicemente fatto, mi piacerebbe alternarsi a sapere perché no, per capire where sarebbe il difetto nel mio pensiero. Non sembra però imansible.

  • Che cosa è questo indirizzo "223.1.1.128" che i blocchi di ZoneAlarm?
  • Come fare il client C e B ricevere DHCP dal client A?
  • Perché gli elenchi di controllo degli accessi nell'inoltro IP utilizzano una maschera inversa?
  • Come funziona NLB con i servizi web IIS-7?
  • Come trovare tutti i dispositivi abilitati SNMP nella mia networking?
  • Lunghezze del cavo Ethernet
  • Sottantesi sovrapposte - VPN
  • perché ATM e MPLS sono al livello 2.5
  • 3 Solutions collect form web for “Qual è il modo migliore per accogliere più dispositivi che tutti vogliono utilizzare lo stesso indirizzo IP fisso nella stessa LAN?”

    Si può fare. In realtà l'ho fatto l'anno scorso.

    3 unità Airco con monitoraggio LAN che ciascuno ha insistito per essere 10.0.0.2 e si aspetta che il gateway predefinito sia 10.0.0.1 e la substring 255.0.0.0. Può essere cambiato, ma solo dal produttore che non è più in attività.

    L'acquisto di nuove non era un'opzione: unità industriali di circa $ 100.000 un pezzo.

    La cosa peggiore: la comunicazione whereva essere a due vie: l'accesso remoto all'interface web del dispositivo e whereva essere in grado di submit messaggi di syslog proprio.

    Il trucco è che hai bisogno di più router NAT-ting per fare questo lavoro. Un singolo router non può semplicemente affrontare la LAN a valle avente la stessa subnet ip. (Alless non c'è nessuna apparecchiatura che abbia mai visto …)

    Quello che ho fatto è stato acquistare 3 a buon mercato dei router di scaffale (D-Link DIR-615). Mettete ognuna delle unità dietro il proprio router. Impostare each router per essere 10.0.0.1 sul lato LAN e fare la port-inoltro per HTTP all'indirizzo 10.0.0.2. Il lato WAN di each router è andato sulla LAN regolare where ognuno ha il proprio indirizzo IP normale.

    Per connettersi ad un'unità, faccio semplicemente un browser web al WAN-ip del suo router e la port-inoltro fa il resto. I messaggi Syslog (in output) dei dispositivi sono NATted e sembrano provenire dai 3 router.

    Soltanto l'inconveniente è che per riconfigurare i D-Links ho bisogno di colbind un PC al lato LAN di ciascuno, così posso get all'interface di gestione basata sul web del router. (Il D-link può effettivamente gestire l'interface di gestione sul lato WAN, ma per quanto posso dire solo sulla port 80 che avrebbe interferito con la port-fowarding.)

    Poiché i dispositivi avranno tutti gli stessi IP reale, dovreste fare qualche tipo di mascheramento o NAT statico.

    Una soluzione sarebbe quella di mettere each dispositivo (switchport) su una VLAN separata e l'itinerario tra le reti. L'interruttore dovrebbe essere in grado di fare stat nat nat per una base di porto.

    Un'altra soluzione potrebbe essere quella di creare una macchina Linux su un membro di tutte le VLAN e utilizzare IP virtuali e fare la parte di routing / nat in Linux. Iptables può fare NAT.

    Se l'indirizzo IP fisso non si sovrappone ad un host valido sul tuo segmento, faccio semplicemente collegarli e impostare indirizzi falsi per loro nell'host che esegue il software di gestione. Basta aggiungere una voce di arp statica all'indirizzo MAC dei dispositivi specifici e adesso puoi avere entrambi sul segmento "utilizzando" indirizzi diversi.

    Ritengo che questo sia un hack, ma dato che hai suggerito altre ragioni per cui non potevi affrontare direttamente il problema, questo potrebbe andare bene.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.