Quali sono i moduli del kernel Linux obbligatori da eseguire all'interno di ESXi

Sono abituato a rotolare i propri kernel per i server, in quanto minimizza minimamente il numero di exploit (e le patch risultanti) per prendersi cura.

In un mondo tradizionale (metallo nudo), l'integer process consiste nel sapere quello che hai (hardware) e cosa serve (Ethernet, IPv4, iptables, ecc.) In un ambiente virtualizzato, alcune cose rimangono le stesse (ancora bisogno di Ethernet e IPv4), alcune cose vanno via (gestione dell'alimentazione) e poi ci sono nuove necessità (vxnet3, o vmware-tools, anche se compilati al di fuori del kernel).

Quindi la mia domanda si preoccupa soprattutto delle ultime due categorie: cosa posso rimuovere completamente e quali novità voglio?

Ad esempio, cosa voglio IO scheduler, se tutte le operazioni del disco stanno attraversando un altro file system / scheduler / cache per arrivare al disco virtuale? Ho bisogno di hyper-threading abilitato, o è la VM che mi metterà comunque come una CPU comunque? Ho bisogno di un grande ricezione offload acceso, o è qualcosa che i driver di networking del hypervisor stanno per fare per me?

  • Funziona in modo permanente in un'istantanea VMWare ctriggers per le performance?
  • Configurazione di un NAS su ESXi Ver 4
  • Spostare l'image di VMware Server 2.0 in ESXi
  • È una ctriggers idea fare un'esportzione OVF di un VM con dati istantanei?
  • Come posso crittografare il server 2008 in esecuzione sotto esxi
  • come proteggere un host esxi vmware su un server root?
  • Se unisco esxi a un dominio di Active Directory, come sceglie quale DC per autenticare?
  • ESXi 5x cluster Hardware Failure Scenario
  • 2 Solutions collect form web for “Quali sono i moduli del kernel Linux obbligatori da eseguire all'interno di ESXi”

    Ho sottoscritto tutti i commenti precedenti con le seguenti aggiunte. La maggior parte dei tunneling delle performance viene eseguita in ESXi Guest che viene eseguito sul file .vmx. Anche eventuali modifiche che si possono aggiungere alle interfacce di reti (es: size del buffer, LRO, ecc.) Aumenteranno le performance della Guest VM. È anche ansible verificare le funzioni di Paravirtualization di ESXi.

    VMWare ha un ottimo documento che fornisce le migliori pratiche per il tunning delle performance. Puoi trovarla qui "Migliori pratiche di esecuzione delle performance" Questo documento ti aiuterà anche a capire come funziona la virtualizzazione a basso livello in ESXi e forse vi darà un'idea di ciò che puoi distriggersre o abilitare nell'ospite OS (incluso il kernel)

    HTH,

    Generalmente non personalizzo i kernel nei miei VMWare VMs – sono abbastanza simili ai sisthemes fisici che la personalizzazione in più non ne vale la pena IMHO, li tratto solo come macchine fisiche.

    Detto questo, mentre non sono sicuro dei pianificatori, è comunque ansible eliminare tutto il supporto hardware inutile per liberare qualche RAM aggiuntiva e simili, e come @ Chopper3 ha suggerito di utilizzare i driver VMTools per l'hardware virtuale.

    Tutto quello che ha detto non sono sicuro di quale tipo di ottimizzazioni gli altri possono combinare ma sono sicuramente interessato pure – mentre un sacco di cose "hardware" è gestito dall'ipervisore (ad esempio LRO) che non ho mai letto alcuna statistiche che dettagliano l'effetto di LRO nell'ospite, che potrebbero avere un effetto sulle performance.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.