Ricostruzione di .bashrc dalla session in esecuzione

Ho eliminato casualmente il mio .bashrc. Ho ancora il terminal in esecuzione. Quali impostazioni posso recuperare?

Ho già gli alias (dal command alias ). Suppongo che tutti i casi ei casi siano andati, ma voglio recuperare le variables. Come lo posso fare? (tranne whererli digitare). Inoltre cosa posso recuperare?

  • Quali sono i ruoli di Windows Server in cui dovrebbe essere eseguito il backup del sistema?
  • Come avviare MSSQL Server con db danneggiato model
  • Qual è la tua list di controllo per quando tutto rimesca?
  • Miglior pratiche o risorse di sviluppo del piano di ripristino di emergenza?
  • Ripristino nudo di server Linux con Tivoli
  • Scriptare un movimento SQLServer 2008 DR automatizzato
  • Virtualizzazione per la resilienza hardware?
  • È obbligatorio scegliere solo una regione come regione Azure DR?
  • 3 Solutions collect form web for “Ricostruzione di .bashrc dalla session in esecuzione”

    Se avevi un file di default .bashrc con le tue modifiche, puoi recuperare quello originario dalla directory dello skel:

     cp /etc/skel/.bashrc ~/ 

    La directory dello skel ha (o dovrebbe avere) le impostazioni predefinite per i nuovi utenti. Quando viene creato un utente, il contenuto del skel dir viene copiato nella nuova home user

    Aggiunta una descrizione di come controllare che cosa potrebbe essere stato nel file bashrc dell'utente che non è in un file bashrc predefinito :

    Nel caso in cui avessi un file .bashrc tweaked e poiché env scaricherà tutte le impostazioni di session (molte cose) che possono procedere da diversi file (/ etc / bashrc, / etc / profile, .profile, ….). è necessario get ciò che è stato generato dal proprio bashrc diverso dal bashrc predefinito e scartare tutto ciò che viene generato da altri file correlati a bash:

    Sulla base della risposta 'env' inviata da silviud e finché hai ancora il vecchio terminal aperto puoi salvare l'output env in un file. Quindi apri una nuova shell e confronta il vecchio env con il nuovo env, mostrando così cosa è stato generato dal tuo .bashrc.

    Ad esempio, nel tuo vecchio terminal espelle l'env su un file:

     env > oldenv 

    In un nuovo shell, get quello che è cambiato ora che .bashrc è quello predefinito:

     comm -3 <(env) oldenv 

    Modificare il file .bashrc ottenuto dal skel dir per aggiungere le differenze che hai ottenuto dal command di cui sopra.

    HTH

     shell$ env # will tell you all the settings you have into that terminal # the alias is handy as well for all the aliases you have 

    Questo è successo a me, davvero spaventoso! Ho eseguito "env" per get tutte le variables ambientali e anche il command "alias" stamperà tutti i tuoi alias, che non sono nel tuo ambiente.

    Così correre:

     env 

    e

     alias 

    e copiarli nel file skeleton bashrc.

    Ora metti rapidamente il tuo .bashrc in git:

     cd ~ git init git add .bashrc git commit -m "added .bashrc" 
    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.