SAN con alcuni drive SSD o un sacco di HDD vecchi?

La mia azienda sta cercando di capire quale tipo di SAN deve essere acquistato. Ciò è specificamente per i server di database che stanno diventando IO vincolati (l'archiviazione è DAS in questo momento, ma stiamo colpendo il limite di un singolo server e vorremmo aggiungere cluster anche).

Abbiamo bisogno di una soluzione che produrrà circa 3000 IOPS a lungo termine (attualmente ci attendiamo circa 1000 IOPS). La maggior parte delle nostre operazioni di database sono piccole letture / scritture. Sulla base di discussioni con gli ingegneri HP e altri in linea, un HP P2000 con 24 SAS HD in una configuration RAID 10 fornirà poco più di quella velocità per ~ $ 20K. Aggiungi controlli e altri elementi per build la SAN ci mette giusto intorno al nostro budget massimo di $ 30K.

Ma in linea, vedo che molti SSAS SSAS offrono velocità di 80.000 IOPS +. È realistico aspettarsi? Se è così, sarebbe realistico get un P2000 o un livello di ingresso simile SAN e lanciare qualche SSD in là? I nostri database sono piccoli, solo un paio di TB total. Se facemmo questo, avremmo il rimanente denaro per acquistare un secondo SAN per il mirroring / failover, che sembra prudente.

  • Memoria di arrays SAN non accessibile
  • SAN, ISCSI e Multipath (MLAG?)
  • Aggiornamento / progettazione del sistema SAN
  • L'archiviazione di un cluster è stata aggiunta a Gestione cluster di failover di Windows
  • Spazio libero "obbligatorio" su una SAN?
  • RAID10 volume di scrittura del volume su Windows su ESXi 5
  • Posso eseguire iostat su una Synology?
  • Posso interrompere la VM durante l'allineamento di archiviazione iscsi di potenza
  • 4 Solutions collect form web for “SAN con alcuni drive SSD o un sacco di HDD vecchi?”

    Posso parlare delle specifiche di quello che stai cercando di realizzare. Onestamente, non considero un entry level HP P2000 / MSA2000 per il tuo scopo.

    Questi dispositivi hanno molte limitazioni e da una prospettiva di funzionalità di SAN, non sono altro che una scatola di dischi. Nessun tiering, nessuna cache intelligente, un massimo di 16 dischi in un gruppo di dischi virtuali , minime capacità IOPS, scarso supporto SSD (in particolare sull'unità selezionata).

    Dovresti aumentare l' HP MSA2040 per vedere qualsiasi prestazione o il supporto ufficiale con SSD. Inoltre, vuoi veramente utilizzare iSCSI?

    DAS può essere la tua scelta migliore se si può tollerare l'archiviazione locale. L'archiviazione flash PCIe entrerà sotto il tuo budget, ma la capacità dovrà essere pianificata attentamente.

    Puoi elaborare le specifiche dei tuoi server effettivi? Marca / model, ecc.

    Se il raggruppamento è un must-have, un'altra opzione è quella di eseguire l'unità HP MSA2040, ma utilizzare un'unità SAS anziché iSCSI. Questo è less costoso rispetto agli altri templates, consente di colbind 4-8 server, offre una bassa latenza e un grande throughput e può ancora supportre gli SSD. Anche con i templates Fiber o iSCSI, questa unità fornirà maggiore flessibilità rispetto a quella collegata.

    La regola che uso per il disco IO è:

    • 75 IOP per mandrino per SATA.

    • 150 IOP per mandrino per FC / SAS

    • 1500 IOP per mandrino per SSD.

    Oltre a IOP per arrays, si considerano anche IOP per terabyte. Non è raro finire con un rapporto IOP / TB molto male se si fa SATA + RAID6. Questo potrebbe non suonare troppo, ma spesso finirà con qualcuno che individua 'spazio libero' su una matrix e vuole utilizzarlo. È comune per le persone acquistare concerti e ignorare iop, quando in realtà il contrario è vero nella maggior parte dei sisthemes aziendali.

    Quindi aggiunga il costo della pena di scrittura per RAID:

    • 2 per RAID1, RAID1 + 0
    • 4 per RAID5 (o 4)
    • 6 per RAID6.

    La penna di scrittura può essere parzialmente mitigata da graziose scrigole di scrittura e nelle giuste circostanze. Se hai un sacco di scrittura IO sequenziale (come i log DB) è ansible ridurre in modo abbastanza significativo le sanzioni di scrittura su RAID 5 e 6. Se si può scrivere una striscia completa (ad esempio un block per mandrino) non è necessario leggere per calcolare la parità.

    Assumere un set da 8 + 2 RAID 6. Nel normale funzionamento per una singola IO di scrittura è necessario:

    • Leggere il block "aggiornato".
    • Leggere il primo block di parità
    • Leggere il secondo block di parità
    • Ricomponi la parità.
    • scrivere tutti 3. (6 IOs).

    Con una scrittura a banda completa in cache, ad esempio 8 blocchi consecutivi, la dimensione della striscia RAID è ansible calcolare la parità sull'integer lotto senza necessità di lettura. Quindi hai solo bisogno di 10 scritture – uno per each dato e due parità.

    Questo rende la tua penalità di scrittura 1.2.

    È inoltre necessario tenere a mente che scrivere IO è facile da memorizzare in cache – non è necessario farlo immediatamente sul disco. Funziona sotto un vincolo di tempo morbido, finché in media le scritture in ingresso non superano la velocità del mandrino, potranno funzionare a 'velocità di cache'.

    Leggere l'IO, d'altra parte, subisce un vincolo di tempo duro – non è ansible completare una lettura fino a quando i dati non sono stati recuperati. I lettori di memorizzazione nella cache e nell'accorsi di cache diventano importnti a quel punto – i templates di lettura prevedibili (ad es. Sequenziale, come si ottiene dal backup) possono essere predittivati ​​e prefettati, ma i templates di lettura casuali non possono.

    Per i database, generalmente vi suggerisco di assumere che:

    • la maggior parte del tuo 'database' IO viene letto in modo random. (ad esempio cattivo accesso random). Se puoi permettersi l'overhead, RAID1 + 0 è buono – perché i dischi a specchio danno due fonti di letture.

    • la maggior parte del tuo 'log' IO è la scrittura sequenziale. (ad esempio, buono per la memorizzazione nella cache, e contrariamente a ciò che molti DBA suggeriranno, probabilmente si desidera RAID50 piuttosto che RAID10).

    Il rapporto tra i due è difficile è difficile da dire. Dipende da cosa fa il DB.

    Poiché la lettura random IO è un caso peggiore per la memorizzazione nella cache, è proprio in questo caso che SSD entra in proprio – molti produttori non si preoccupano di memorizzare la SSD perché è la stessa velocità in each caso. Quindi, specialmente per le cose come database temp e indici, SSD fornisce un buon return sull'investimento.

    La tua analisi è piuttosto corretto.

    Utilizzare un paio di HDD per un sacco di GB e un sacco di HDD a pochi IOps.
    Utilizzare un paio di SSD per un sacco di IOP e un sacco di SSD per alcuni GB

    Quale è più importnte per te? Lo spazio è il grande cost-driver per soluzioni SSD, in quanto il prezzo per GB è molto più alto. Se stai parlando di un database di 200 GB occorrono 4OP IOP, un paio di SSD ti arriverà. Oppure una matrix di 24 dischi di unità da 15K, lasciando un sacco di spazio per la memorizzazione in massa.

    Quanti IOps che effettivamente uscinetworking da questi SSD variano molto in base all'infrastruttura di archiviazione (ewhhite elaborerà su questo), ma è ragionevole get tali tipi di velocità. Soprattutto con Raid10, where la parità non viene calcasting.

    Recentemente ho costruito un paio di server di storage per il mio datore di lavoro, utilizzando il canvasio Dell C2100, che esegue FreeBSD 10.1 con dodici drive SATA da 2TB 7200rpm Western Digital "SE". Le unità sono in un unico pool ZFS costituito da due dispositivi virtuali RAIDZ-2 da 6 posizioni (vdevs). Attaccati alla piscina sono un paio di SSD Intel DC S3500 che sono supercap protetti contro la perdita di potenza, sono utilizzati sia come SLOG e L2ARC. Caricare il test su questo server su iSCSI, sono riuscito a colpire 7500-8200 IOPS. Il nostro costo totale compreso i dischi fissi era di circa $ 2700 per server.

    Nel momento in cui questi sisthemes basati su BSD sono in esecuzione, una delle nostre unità HP MSA2012i SAN ha verificato due errori del controller e l'altra unità MSA2012i ha danneggiato un grande volume NTFS che richiede 12 ore di inattività per la riparazione.

    Dell e HP vendono hardware hardware del 10% e promise di supporto del 90% che non potrai mai finire per essere in grado di utilizzare.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.