semplice configuration postfix – inoltrare tutte le email in arrivo a un indirizzo singolo

Ho un'installazione del server Ubuntu 9.04 che ospita un piccolo numero di siti web (attualmente due, e rimarrà in singole cifre). I requisiti di posta elettronica per il server sono molto limitati: submit email in output e inoltrare tutte le email in arrivo a una cassetta postale su un altro server, probabilmente Google.

Ho installato postfix e la posta in output sta funzionando bene. Come posso configurare Postfix per inoltrare tutte le mail in arrivo? Se lo invio ad un indirizzo googlemail, ci sono delle considerazioni particolari? Infine, quanto è difficile incorporare il filtraggio di spam di base nel meccanismo di inoltro?

  • Il file non esiste: / htdocs
  • scaricare un singolo file da ubuntu installare pulito
  • Upstart: avviare il servizio dopo il process non upstart
  • Installazione di componenti di integrazione Hyper-V su Linux
  • Qual è un modo semplice per impostare un proxy autenticato HTTP o SOCKS?
  • Il lavoro di Cron non viene eseguito se ho impostato per triggersrsi pochi minuti da ora
  • Problema di installazione di Amazon EC2 java
  • Riparare un file sudoers rotto
  • 4 Solutions collect form web for “semplice configuration postfix – inoltrare tutte le email in arrivo a un indirizzo singolo”

    Questo è chiamato "catch all"

    La mapping viene eseguita usando il file / etc / postfix / virtual.

    vi /etc/postfix/virtual 

    Aggiungi il codice come segue, sostituendo il nome di dominio e di posta elettronica con i valori reali:

     @yourdomain.com emailusername 

    Salvare e chiudere il file. Esegui il seguente command:

     postmap /etc/postfix/virtual 

    Assicurarsi inoltre di avere la seguente row nel file /etc/postfix/main.cf:

     virtual_alias_maps = hash:/etc/postfix/virtual 

    Se hai appena aggiunto la row, ricaricare il file postfix:

     service postfix reload 

    Da http://www.cyberciti.biz/faq/howto-setup-postfix-catch-all-email-accounts/

    Hai bisogno di alias virtuali . Qualcosa di simile a:

     virtual_alias_domains = foo.com, bar.com virtual_alias_maps = hash:/etc/postfix/virtual 

    where /etc/postfix/virtual contiene:

     @foo.com you@gmail.com @bar.com you@gmail.com 

    eseguire il postmap /etc/postfix/virtual per creare il database dal file di mappa e il postfix reload per leggere nuovamente la configuration. Il tavolo virtuale è piuttosto flessibile: puoi corrispondere a specifici indirizzi o domini interi e submit la posta in più indirizzi.

    Nota: non elencare i domini extra in $mydestination ! Consultare i documenti per ulteriori dettagli.

    Non ho alcuna considerazione particolare che posso pensare quando invio agli indirizzi GMail. Un trucco ordinato opzionale è quello di submit la posta per ciascun dominio a un indirizzo separato e di averlo automaticamente etichettato. Inoltra la posta per foo.com a te you+foo.com@gmail.com e bar.com a you+bar.com@gmail.com bar.com you+bar.com@gmail.com e ai filtri corrispondenti. Vedi questo post sul blog di GMail per ulteriori informazioni.

    Non ho provato ma un metodo per filtrare lo spam è quello di incorporare SpamAssassin. Un Google per questo si traduce in alcune guide pratiche.

    Non è più semplice utilizzare "always_bcc = name@domain.com" in main.cf? Denes

    Si noti che quando si utilizzano alias virtuali o inoltro di posta, Postfix tende a trattenere il mittente della busta dal messaggio originale. Ciò causa problemi per Gmail e altri che utilizzano SPF:

     Received-SPF: softfail (google.com: domain of transitioning ***@***.com does not designate *** as permitted sender); 

    Non ho trovato alcuna buona soluzione per questo, ma qui è un hack per sort-of-fix-it:

    1. Crea un nuovo file /etc/postfix/sender_canonical :

       /.*/ postmaster 
    2. postmap /etc/postfix/sender_canonical

    3. Aggiungere alcune righe a /etc/postfix/main.cf :

       sender_canonical_classs = envelope_sender sender_canonical_maps = regexp:/etc/postfix/sender_canonical 
    4. service postfix reload

    5. Invia e-mail da una fonte esterna e verificare che il Return-Path contenga il tuo indirizzo postmaster@***

    Avviso: Questo sostituisce il mittente della busta per tutti i messaggi che passano attraverso il server, che possono avere effetti collaterali non voluti. Il messaggio From intestazioni non deve essere modificato però, pertanto gli indirizzi dei mittenti devono ancora essere visualizzati correttamente.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.