Spostamento di una Linux esistente in un LVM

Abbiamo un server con un'installazione Linux esistente (CentOS 6) + partizione di avvio sul disco 1 e un disco vuoto 2. Ciò che vorremmo impostare è questo:

  • Un disco (1 o 2, non import):
    • Il sistema principale in un LVM snapshottable (circa il 50%)
    • Spazio di backup in un LVM (circa il 50%)
  • Altro disco
    • /home2 e MySQL in un LVM snapshottable (circa il 50%)
    • Spazio di backup in un LVM (circa il 50%)
  • O disco

Il problema è, come possiamo spostare il sistema principale su un LVM senza installare da zero? Il server è ospitato in modo da non avere molta influenza sul process di installazione del sistema operativo. Abbiamo:

  • L'unità di sistema di server su una chiavetta USB? Buona? Cattivo?
  • Come estrarre automaticamente il certificato X.509 dal traffico di networking in diretta su Linux OS
  • Qual è l'ordine di priorità per i file di configuration di networking RedHat?
  • SSD TRIM (scarta) problemi con ext4 su SSD Crucial C300 con CentOS 5.5
  • distribuzione di distribuzione migliore per DHCP, servizi di directory ecc
  • Autenticazione SSSD
    • SSH regolare, ovviamente
    • Una modalità di salvataggio, per cui un sistema di salvataggio viene avviato per noi dal supporto tecnico
    • Nessun KVM remoto

    La nostra idea era:

    • Nel sistema in esecuzione, impostare LVM sul disco 2
    • Riavviare in modalità di salvataggio e copiare il sistema principale su disco 2 (lasciare / avviare su disco1)
    • Aggiorna grub e /etc/fstab
    • Riavviare il sistema principale, ora sul disco 2
    • Pulisci il disco 1 e imposta LVM per MySQL + /home2 sul disco 1

    Ma suggerimenti / verifica sul piano sono benvenuti.

    Nota: non esistono dati importnti sul server, anche se perdere la configuration che abbiamo già fatto sarebbe un po 'scomodo.

  • mdadm Software RAID1 con GPT su Debian 8.0 amd64 - Non avviare la rimozione del disco
  • chkconfig su per il programma di path arbitrario
  • Come eseguire lo script al primo avvio?
  • stop Centos 6.3 caricamento 'Utilità di configuration modalità text' al riavvio
  • Strano comportmento di avvio
  • Bootrec / FIXBOOT vs Bootrec / FIXMBR
  • 2 Solutions collect form web for “Spostamento di una Linux esistente in un LVM”

    Ecco una descrizione di un process. Hanno usato una grande partizione di swap per ospitare filesystem root durante la modifica. Non hai bisogno di questo trucco, perché hai il secondo HDD.

    Una domanda di trucco: il tuo server support l'avvio dal 2. HDD? Puoi impostarlo per avviare da 2hd HDD? Penso che sia ansible semplificare la soluzione e non modificare la partizione / boot. I bootloader non amano ancora LVM, quindi è necessario disporre di una partizione regolare per ospitare il tuo / boot. Lascia / avvio e solo modificando la posizione del file system radice semplifica il process. È ansible avere 2 voci nella migrazione centrale di grub.conf: con root nel vecchio e su LVM. Nel caso in cui qualcosa va male, è ansible avviare l'image di salvataggio, modificare la voce predefinita e fare un altro passaggio alla migrazione.

    E sì, sono pienamente d'accordo con il poige. Prova in un ambiente virtuale prima di iniziare a giocare con il sistema reale.

    Alcune azioni sono più facili da realizzare e spiegano come farlo. 🙂 L'initrd in grado di LVM è il punto chiave chiave che penso. E meglio verificare che prima di provare l'avvio. Oggi tali test sono facilmente facili con soft come VirtualBox, ad esempio.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.