Vale la pena di usare Linux in una nuova attività a partire da zero?

È un fatto che questa società dovrà eseguire Windows sulle workstation per supportre SolidWorks, QuickBooks e probabilmente altre applicazioni, e credo che alless un server dovrà essere Windows per essere il server QuickBooks, ma non sono sicuro su questo.

A tale riguardo, è il risparmio sui costi delle licenze che vale la pena di introdurre server Linux, workstation e router / firewall (router / firewall probabilmente sarà linux in entrambi i casi) nell'ambiente? Sarò la persona a gestire tutto, e ho una buona comprensione di Linux, ma sono molto lontano da un esperto, specialmente quando si tratta di una networking di mondo reale in un ambiente aziendale.

Per iniziare con alcuni server potrebbe essere probabilmente Linux, ma il numero crescerà rapidamente (e se non è poi questa domanda non import davvero).

Quali sono i tuoi pensieri?

  • Come si vede quali modifiche di sistema di registro e file di sistema si verificano dopo l'installazione di un software?
  • Windows rimuove il server DNS
  • Hard Disk Bad Sector / Fault Analysis Tool
  • Manca il motore di script VBScript di Windows Server 2008 R2
  • Qual è la utility di row di command inversa DNS?
  • Windows: quando appaiono nuovi file in una cartella, agire e spostarli in una cartella diversa
  • Alternativa per le windows con supporto per l'inoltro della port remota
  • Trasferimento di porte Hyper-V
  • 6 Solutions collect form web for “Vale la pena di usare Linux in una nuova attività a partire da zero?”

    Vale la pena se potete rendere il caso d'affari senso. La spesa di licenza è solo una parte dell'equazione. Pensa anche:

    • Spese amministrative – Avete un amministratore competente di Linux? Sapete quanto più / less un amministratore competente di Linux costa sul tuo mercato se devi andare a prendere un altro? Avrai una spesa amministrativa associata al sovraccarico dell'integerperabilità tra l'infrastruttura di Windows che dici "avrai bisogno" rispetto all'infrastruttura Linux che vuoi "(come ti senti di non avere Active Directory, Criteri di gruppo, ecc.)?

    • Produttività degli utenti – Gli utenti dispongono delle applicazioni che "vogliono"? Possono funzionare in modo efficace sulle applicazioni Linux a cui avranno accesso? Qual è l'impatto grezzo per l'efficienza degli utenti?

    • Performance – Le vostre applicazioni functionranno anche su Linux? Funzioneranno meglio? Quantificare il risparmio di tempo per utenti e / o amministratori.

    • Spesa hardware: troverai hardware specializzato (plotter, scanner, ecc.) Che avrà driver per Linux o dovrai pagare di più per l'hardware "alto" che fa? (Questo era vero anche con l'hardware del server, ma è diventato molto less vero negli ultimi 5 – 7 anni …)

    Potrebbe sicuramente risultare più conveniente usare Linux, ma potrebbe non essere. Potrebbe essere più piacevole amministrare, o forse no. Non c'è una sola risposta. È necessario get la "grande image" del business su carta e gestire i numbers. Anche se non hai ragione, alless hai pensato e sviluppato una risposta utilizzando una qualche metodologia.

    No. Per una piccola impresa, probabilmente otterrai le licenze di Windows con l'hardware che stai acquistando. È fondamentalmente un'impresa senza costi diversi da forse alcune CALs. Anche se si potrebbe avere familiarità con Linux, probabilmente si verificherà problemi di compatibilità con il software già citato richiede Windows che da solo lo rendono una ctriggers idea. Avrei voluto indovinare se hai aggiunto la potenziale perdita di produttività che combatte quei problemi rispetto al costo delle licenze di Windows che dovresti effettivamente acquistare a parte hardware, troverai che il costo della licenza è molto inferiore al costo del tuo e altri tempi.

    Naturalmente Windows ha problemi, ma la mia esperienza è stata che è abbastanza stabile in una configuration standard e Linux introduce solo problemi, specialmente sul desktop. I server sono una domanda completamente diversa.

    State probabilmente diventando un esperto abbastanza velocemente quando si affrontano i problemi quotidiani.

    Oltre a questa eccellente risposta di Evan, vorrei aggiungere che esistono altre soluzioni di integerperabilità che non sono coperte.

    • Novell Open Enterprise Server (OES) è basato su Suse-Linux e funziona bene con i client Novell e il Groupwise Email Server, che dispone di client cross-platform per i desktop Linux, Mac e Windows.
    • Non dimenticare la virtualizzazione. Potresti probabilmente risparmiare soldi per l'azienda acquistando un server più grande con un programma di supporto migliore (ossia Dell 4 ore) e eseguire Linux con la suite di virtualizzazione Xen. In questo modo è ansible eseguire server Linux, OES o Windows come ospiti in modo da capire in che modo functionrà meglio per il business. Puoi partire su Linux e ritornare a Windows se hai davvero bisogno.

    Mentre siamo a questo punto, esaminiamo le funzioni di base che dovrai gestire e le loro alternative.

    • Configurazione e gestione account: Le opzioni sono MS AD, YP / NIS / NIS +, Novell eDirectory.
    • Email: Exchange (che è un dolore nel culo da gestire), Zimbra, Postfix / Dovecot & gestione web, ospitati (ovvero Google). Groupwise ha un cattivo rap, ma è abbastanza bello per OES.
    • Condivisione di file: Abbastanza semplice, ma Samba è abbastanza maturo su Linux. Novell lavora molto bene tra piattaforms. Windows, beh, è ​​Microsoft …
    • Quickbooks: IIRC, circa il 2007 o giù di lì, Intuit stava offrendo un QuickBook Linux Database Server Manager .

    Se ansible, avrei esternalizzato il più ansible. L'e-mail è un big obiettivo: di solito è conveniente esternalizzare perché i problemi di authentication, sicurezza, spam e trasporto di networking sono non banali (cioè reverse DNS & c) e un dolore nel culo per continuare a funzionare.

    Tutto dipende dalle tue esigenze. Ho eseguito un mix di Windows e Linux, ognuno scelto per adattarsi a una combinazione di ciò che deve fare e quale hardware disponibile per esso (è una piccola azienda). Poiché quasi tutte le workstation eseguono Windows, ha senso usare Windows sui server principali. cioè Questi utenti server interagiscono con direttamente. Per ciò che ritengo essere "servizi diversi", cose come il firewall, il monitoraggio del sistema, il filtraggio di spam, il fax in networking, ecc. Uso Linux. Questo mi permette di implementare soluzioni facilmente accessibili e ben testate a costi molto vicini a zero, senza creare problemi di integerperabilità. Quest'ultimo punto, precedentemente sollevato da altri, va considerato attentamente. Questo, più che altro, è where i veri costi a lungo termine di un ambiente misto sono probabili essere.

    Il costo delle licenze è solo una piccola frazione del costo complessivo, e con Windows sul desktop si sta andando solo get un ambiente molto migliore mettendo Windows sui server.

    Come ho detto nel mio commento sulla risposta di Evan, l 'integerperabilità è la chiave qui. C'è molto di più alla comunicazione client / server rispetto al traffico IP raw. Se nessun altro server Windows fornirà Active Directory e Criteri di gruppo. Aggiungete i guadagni da gestione centralizzata, da un singolo accesso e da una piattaforma client / server progettata per lavorare insieme, e sembra essere un problema.

    Virtualizzazione. Non dimenticare la virtualizzazione. È ansible eseguire più server su una macchina. Aiuterà anche nella configuration e nella configuration. Se non si è a conoscenza di come funziona un server, è ansible creare un server virtuale e testare il contenuto del tuo cuore prima di impostare la produzione in un altro server virtuale. Inoltre, come ha detto qualcun altro, puoi anche eseguire Windows virtualizzato.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.