VMware VM con più di 2TB di spazio su disco

Sono un VCP 4 per cui sono a conoscenza dei massimi di configuration di LUN / RDM / VMDK in vSphere 4, ma dico che voglio creare un VM con un'unità logica più grande di 2TB. I soli modi in cui posso pensare di farlo sono:

  1. Creazione di VM con più VMDK ciascuno less di 2TB su LUN diversi e spanning o software RAIDing nel sistema operativo guest.

  2. Creazione di una dimensione VMFS su più LUN e la creazione di più VMDK e di spanning o di software RAIDing nel sistema operativo guest (solo una leggera variazione di # 1).

  3. Utilizzare più RDM 2TB o più piccoli e spingere o software RAIDing nel sistema operativo guest.

  4. Montare un iSCSI LUN più grande di 2TB dal sistema operativo guest.

Tutti questi methods si basano sul software RAIDing di spanning / software dal sistema operativo guest. È questo praticamente o ci sono altre possibilità?

Aggiornamento TomTom ha sottolineato una quarta opzione.

Aggiornamento 2 L'hardware di Tom ha un interessante articolo su un dispositivo di memorizzazione di size petabyte. Hanno uno screenshot di esso montato tramite NFS in vSphere 4.1. Quanto al suggerimento di JakeRobinson con NFS, il cielo è il limite con questi tipi di datastores!

immettere qui la descrizione dell'immagine

  • Linux: come premere il tasto Sysreq in VNC / Vsphere Client?
  • VMware NIC Teaming - Come get una velocità di copia più di 1Gbit / s tra due VM?
  • Abbassare la modalità EVC in vSphere
  • Come rinominare un VMWare ESXi 5 VM fisicamente?
  • VMware Vsphere Monitoring e allarme di networking
  • Ci sono vantaggi per utilizzare un vSwitch distribuito per iSCSI?
  • I passaggi dopo l'installazione di vCenter Server?
  • performance del vCPU tra 1 o 2 vCPU
  • 3 Solutions collect form web for “VMware VM con più di 2TB di spazio su disco”

    Questo è praticamente in 4.x.

    vSphere 5.0 consente di passare attraverso i RDM più grandi (circa 60 TB), ma ha ancora il limite di 2 TB in posizione per i VMDK e gli RDM non passati. ( riferimento ) . I RDM pass-through (fisici) e gli RDM non virtuali (virtuali) vengono distinti per il grado in cui i comandi SCSI vengono virtualizzati da vSphere. I passaggi attraverso RDM vengono inviati tutti i comandi SCSI ad exception del REPORT_LUN direttamente mentre i REPORT_LUN non passano hanno tutte le loro caratteristiche hardware nascoste e VMKernel passa solo i comandi READ e WRITE al dispositivo in quanto viene presentato all'ospite come qualsiasi altro VMDK su un volume VMFS (vedere KB2009226 ).

    Se è ansible eseguire l'aggiornamento a 5.0 e utilizzare RDM, allora ottimo; altrimenti, siete attaccati incollando VMDK o <2TB RDM insieme nell'ospite OS con LVM o un RAID software.

    Non dimenticare i protocolli di tipo di archiviazione collegati in networking (ad es. NFS, CIFS). Cioè se i tuoi supporti SAN / NAS li servono. Ovviamente un VM che fornirà uno di questi potrebbe sconfiggere in qualche modo lo scopo.

    Gli ospiti di Linux possono utilizzare VMDK multipli per un LVM, che non è esattamente in linea e non esattamente RAID.

    Puoi coprire più estensioni. Questo sarebbe al livello dell'ipervisore, non al livello OS del ospite. L'ospite sarebbe ignaro.

    Suggerimenti per Linux e Windows Server, quali Ubuntu, Centos, Apache, Nginx, Debian e argomenti di rete.